Purificatore d'aria domestico UV

Trattamento

In autunno e in inverno, molte famiglie affrontano frequenti malattie di SARS e ARI. Tutti sanno che un numero enorme di virus, batteri e microbi si trovano nell'aria dei locali di casa, così come sui mobili e sugli elettrodomestici. Un detergente con uno ionizzatore e una lampada UV aiuta a pulire e renderlo più sano..

Il principio di funzionamento e le caratteristiche di progettazione del purificatore d'aria con UV e ionizzatore

Il funzionamento di questo dispositivo si basa sulla radiazione ultravioletta di una lampada al quarzo, che distrugge i microrganismi che causano la malattia.

Il dispositivo si trova in una custodia di plastica, sotto la quale si trova una piastra elettricamente conduttiva. I batteri, la polvere, i contaminanti presenti nell'aria, sotto l'influenza di ioni negativi, sono diretti sulla piastra e aderiscono a speciali collettori di polveri. Per questo motivo, tutta la polvere viene raccolta all'interno del detergente e non si accumula sulle superfici di mobili ed elettrodomestici. L'aria è pulita, fresca e inodore..

Un depuratore di massa d'aria che incorpora una lampada UV emette luce ultravioletta in tutta la casa. È in grado di neutralizzare virus e batteri che causano raffreddori, nonché funghi e muffe. La luce ultravioletta distrugge il DNA dei microrganismi mentre attraversano il collettore di polveri. Pertanto, l'aria in una tale stanza è sterilizzata.

Benefici

Vantaggi dei moderni detergenti ultravioletti:

  • Operazione facile. Il dispositivo è collegato all'alimentazione elettrica, viene impostato un timer e successivamente inizia il processo di purificazione dell'aria.
  • Servizio economico. I filtri di questo dispositivo non sono sostituibili, pertanto il dispositivo non necessita di costosa manutenzione.
  • Leggero e di piccole dimensioni. Il dispositivo non è costituito da meccanismi complessi.
  • Purificazione dell'aria di alta qualità dall'inquinamento organico.
  • Basso consumo energetico.

I depuratori d'aria ultravioletti sono assolutamente sicuri sia per le persone che per gli animali domestici. I dispositivi moderni utilizzano lampade con radiazioni ultraviolette morbide.

Precauzioni di sicurezza quando si utilizza un purificatore d'aria ionico UV

I detergenti UV sono considerati non pericolosi se utilizzati in aree residenziali, ma è comunque necessario osservare le precauzioni di sicurezza.

  • Non rimuovere l'involucro del dispositivo mentre la lampada UV è in funzione, in modo da non bruciare la pelle e le mucose degli occhi.
  • Mentre il dispositivo è collegato all'alimentazione, è severamente vietato aprire e smontare.
  • Pulire il dispositivo dalla contaminazione almeno una volta al mese.
  • Non installare oggetti vicino al purificatore d'aria che si accendano facilmente e rapidamente, poiché la lampada genera molto calore..

IMPORTANTE! Acquista purificatori d'aria a ultravioletti solo con documenti che confermano la sicurezza del dispositivo e da produttori affidabili il cui marchio è credibile.

Modelli sul mercato

In Russia, è possibile acquistare modelli di detergenti UV, come:

  • Detergente per ionizzazione a ultravioletti AIC XJ-2100. Questo dispositivo serve i locali, la cui area è fino a venticinque metri quadrati. Lo ionizzatore incorporato aiuta il dispositivo a pulire l'aria da polvere e polline dalle piante e aiuta anche a far fronte all'inquinamento organico. Questo pulitore non ha filtri sostituibili, quindi funziona in modalità a breve termine e continua. Se si lascia il dispositivo in funzione a breve termine, si accenderà ogni tre minuti per trenta secondi. In questa modalità, l'ozono verrà rilasciato in piccole quantità..
  • Filtro UV Air Comfort XJ-2200. Il dispositivo serve in modo efficiente una stanza con una superficie fino a diciotto metri quadrati ed è il più funzionale di tutte le apparecchiature HVAC sul mercato russo. Oltre a una lampada a ultravioletti, il dispositivo ha i seguenti filtri: pulizia ruvida, fotocatalitico, elemento in carbonio e HEPA. Utilizzando questi filtri, il dispositivo è in grado di pulire il novantanove per cento di tutto l'inquinamento atmosferico ed eliminare molti odori sgradevoli..

RIFERIMENTO! Prima di acquistare un dispositivo per la purificazione dell'aria con radiazioni ultraviolette, consultare uno specialista.

Oggi vengono prodotti vari prodotti che aiutano a creare un microclima più piacevole e pulito nella stanza. I depuratori d'aria ultravioletti sono molto richiesti e sono in grado di eliminare efficacemente qualsiasi contaminazione organica nell'aria. Negli ospedali e nelle aziende che producono e trasformano alimenti, questa tecnologia di sterilizzazione è stata utilizzata con successo per decenni.

Fuflomycin? Gli scienziati affermano se ionizzatori e depuratori d'aria ci proteggono dal coronavirus

Secondo l'OMS, la disinfezione di tutto e di tutti è la protezione più efficace contro CoViD-19. Tuttavia, è difficile per le persone ansiose limitarsi a questa raccomandazione. Soprattutto quando c'è molta pubblicità su Internet per mezzi di protezione alternativi: ionizzatori d'aria, lampade UV, ecc. Scopriamo se tutto ciò è utile.

Lampada ultravioletta (UV)

Tutti quelli che erano in ospedale hanno dovuto affrontare quarzi. Il quarzo è il processo di disinfezione di una stanza attraverso le radiazioni ultraviolette. La luce nello spettro UV con una certa lunghezza d'onda (205-315 nanometri) distrugge il DNA di molti tipi di batteri, funghi e persino virus. Studi recenti rivelato, La disinfezione UV è efficace contro il 97,7% dei patogeni nei reparti chirurgici.

Sembra promettente, ma! Tutti in ospedale sanno anche che il quarzo non viene mai eseguito in presenza di pazienti. E ci sono buone ragioni. In queste onde, l'ultravioletto colpisce non solo le cellule dei microbi, ma anche le cellule del corpo umano.

- Con un'esposizione molto lunga, la radiazione UV provoca alterazioni degenerative delle cellule della pelle, del tessuto fibroso e dei vasi sanguigni. Ciò porta all'invecchiamento prematuro della pelle, alla fotodermatosi e alla cheratosi attinica. Un altro effetto avverso a lungo termine è una reazione infiammatoria degli occhi. Nei casi più gravi, possono svilupparsi il cancro della pelle e la cataratta - ecco cosa scrive sugli effetti dei raggi UV sulle persone. Di conseguenza, il quarzo domestico dovrebbe essere trattato con grande cautela. Bene, non sperare che sia efficace contro CoViD-19.

Tuttavia, nel perseguimento delle entrate, i produttori di lampade UV vanno ai trucchi più inaspettati. PhoneSoap, ad esempio, produce mini saloni abbronzanti per smartphone, occhiali e altri piccoli accessori. Sono chiusi e non emettono radiazioni UV all'esterno, quindi sono sicuri. Tuttavia, si dovrebbe comprendere che qualsiasi disinfezione UV è più volte più lenta della sostanza chimica. Ci vogliono 15-30 minuti per uccidere i microbi su uno smartphone con la luce. Ci vorrà un minuto per elaborare il gadget con l'alcol.

La ionizzazione è un altro fenomeno che oggi viene spesso attribuito a proprietà quasi magiche. Proviamo a spiegare il principio del suo lavoro, senza scavare nella giungla di termini e formule fisiche.

L'aria è costituita dalle particelle più piccole: molecole e atomi. Possono ricevere un addebito. Le particelle cariche sono chiamate ioni. Gli ioni hanno una carica positiva (cationi) e negativa (anioni). Quindi, gli ionizzatori danno alle particelle una carica negativa. Le molecole a carica negativa tendono ad essere attratte da molecole a carica positiva. Dopo la ionizzazione nella stanza, una carica positiva rimane solo per gli oggetti messi a terra. Si ritiene che il movimento delle molecole causato dalla ionizzazione inchiodi batteri, funghi e polvere su superfici dalle quali è facile rimuovere con uno straccio.

Tutto è buono sulla carta, ma si è dimenticato dei burroni. Il primo sulle proprietà preventive della ionizzazione fu il pensiero del biofisico sovietico Alexander Leonidovich Chizhevsky. Lo scienziato iniziò i suoi esperimenti con il cosiddetto lampadario Chizhevsky, ionizzatore antidiluviano nel 1931. Credeva che la ionizzazione dell'aria influisse positivamente sulla salute delle persone e degli animali..

Tuttavia, la comunità scientifica dell'URSS ha ridicolizzato gli esperimenti di Chizhevsky. È noto che la teoria della biofisica di Clemente Timiryazev contato delirio. Ricerca più moderna mostrare, che se l'aria ionizzata ha un effetto positivo su una persona, questo effetto è un placebo. Per una conclusione simile portato e analisi di tutte le ricerche sull'argomento oltre 80 anni.

Ciò, tuttavia, non impedisce ai produttori di ionizzatori di fare soldi con CoViD-19. I più popolari oggi sono i dispositivi portatili di Mobework e InfoThink, che possono essere indossati intorno al collo come un medaglione o collegati a un laptop tramite USB. Gli esperti ritengono che le opzioni portatili siano inutili al 100%, poiché gli ionizzatori praticamente non funzionano nello spazio aperto.

La pistola ad ozono è forse il mezzo alternativo più pericoloso di "protezione" dal CoViD-19. In primo luogo, i venditori di questi dispositivi conducono campagne pubblicitarie molto aggressive in cui notoriamente destreggiano fatti a loro favore. In secondo luogo, gli ozonizzatori possono causare gravi danni alla salute in modo impercettibile per l'uomo. Ma per cominciare, come al solito, un momento di programma educativo.

L'ozono è una versione modificata dell'ossigeno che non contiene due atomi di ossigeno, ma tre. Quindi la designazione di questa sostanza è O 3. In natura, il più delle volte si è formato durante un fulmine. Potenti scariche elettriche scompongono le molecole di ossigeno in atomi, alcune delle quali si ricombinano in ozono. I generatori funzionano con lo stesso principio..

L'ozono stesso è tossico. Ma in piccoli volumi, la tossicità non è pericolosa. Ma in quelli grandi. In generale, nell'industria O 3 viene utilizzato per la disinfezione di aria, acqua, biancheria, serbatoi, piscine e non solo. In alcuni casi, l'ozono sostituisce la candeggina popolare. L'ozono in realtà affronta molti noti microrganismi ed è uno dei più potenti antisettici in linea di principio. Alcune risorse anche Richiesta, che l'ozono è efficace contro i coronavirus come MERS e SARS.

A proposito, basandosi su questo fatto e sul fatto che la struttura di CoViD-19 è simile a quella di altri coronavirus, i venditori di ozonizzatori spesso fuorviano le persone.

"È stato dimostrato che l'ozono uccide il coronavirus SARS e poiché la struttura del nuovo coronavirus 2019-nCoV è quasi identica alla struttura del coronavirus SARS, possiamo affermare con certezza che funzionerà anche con il nuovo coronavirus", afferma uno dei siti del produttore dell'ozonizzatore. Non ne vale la pena: non esiste un solo studio che confermi l'efficacia di O 3 contro CoViD-19.

Ma abbastanza lavoro, secondo il quale un'alta concentrazione di ozono è dannosa per l'uomo. Il contatto prolungato con l'ozono danneggia i polmoni e il sistema circolatorio. Gas cause irritazione delle mucose, tosse, mancanza di respiro, vertigini, danni ai bulbi olfattivi e persino edema polmonare. I più vulnerabili ai gas di asma sono le persone con altre malattie respiratorie croniche. La cosa più insidiosa di O 3 è che provoca effetti collaterali con un lungo ritardo dopo l'avvelenamento.

Nonostante il potenziale pericolo, gli ozonizzatori sono disponibili gratuitamente su Internet. Anche sul mercato AliExpress. E la domanda di dispositivi, a giudicare da dato Google Trends è cresciuto molto ultimamente. Il maggior numero di richieste per la parola "ozonatore" si è verificato nella settimana dal 29 marzo al 4 aprile. Un mese fa, i russi erano interessati agli ozonizzatori quasi tre volte meno.

Dall'inizio della pandemia, produttori di depuratori d'aria celebrare un forte aumento delle vendite. La logica delle persone è chiara. Se l'infezione viene trasmessa da goccioline trasportate dall'aria, allora l'aria deve essere pulita. Ma i filtri dell'aria catturano CoViD-19?

I depuratori d'aria funzionano nel modo più semplice possibile. Aspirano aria nella stanza, passano attraverso il filtro e poi lo soffiano indietro. Piccole particelle si depositano sul filtro. Principalmente polvere. Sebbene alcuni venditori affermino di essere microrganismi. Sicuramente è noto solo che i depuratori d'aria aiutano a sopravvivere alle stagioni di fioritura per chi soffre di allergie e semplificano la vita degli asmatici.

Ma prima che coronavirus passino tali dispositivi. Prima di tutto, perché le persone sono per lo più infette, non solo respirando l'aria in casa, ma da persona a persona. Quando, ad esempio, uno starnutisce o tossisce su un altro. Ora, se il paziente avesse starnutito nell'aspirapolvere, allora forse avrebbe avuto qualche effetto. Sì, e questo è improbabile. CoViD-19, molto probabilmente, non si bloccherà nemmeno nei filtri HEPA più avanzati. Come Richiesta specialisti, una particella di coronavirus è mediamente inferiore a 0,3 micron. Vale a dire, particelle di polvere di queste dimensioni e più in grado di ritardare i filtri HEPA. Tuttavia, non tutti sono d'accordo con questa tesi. Sono necessari casi di studio con CoViD-19. Naturalmente, non sono stati eseguiti prima della pandemia.

E cosa dicono gli scienziati russi su questo argomento?

Prima di parlare con Alexander Leonidovich Gunzburg, direttore del N.F. National Research Center for Epidemiology and Microbiology Gamalei, eravamo sicuri che la comunità scientifica russa fosse inequivocabilmente contraria ai dispositivi sopra elencati. Ma non c'era.

- Non ci credo: poco prima di me c'era una lettera di Schwabe, in cui chiedevano a questi dispositivi di verificare l'efficacia contro i microrganismi. Abbiamo un laboratorio che sarà impegnato nei test e, di conseguenza, apparirà una risposta ”, ha ammesso Alexander Gunzburg senza alcuna critica. Ricordiamo, Schwabe è una holding che fa parte della società statale Rostec. Impegnato nella produzione di attrezzature mediche. Chissà, forse i nostri scienziati saranno i primi a determinare il grado di efficacia dei depuratori d'aria.

E in generale, il nostro scetticismo ha inchiodato a terra il commento di Felix Ivanovich Ershov, un virologo russo, accademico dell'Accademia delle scienze russa. Ershov ha reagito abbastanza tranquillamente alla notizia che in questa situazione le persone si sono interessate ai dispositivi di cui sopra.

- L'ultravioletto è un mezzo classico di sterilizzazione dell'aria. Può essere usato, ma la cosa principale non è essere al chiuso. Gli occhi devono essere protetti, - ha spiegato il virologo.

Gli ionizzatori, a suo avviso, in linea di principio "sempre buoni".

"Portano a un miglioramento generale della qualità dell'aria", ha aggiunto l'accademico..

L'esperto è consapevole che gli ionizzatori in diversi ambienti scientifici sono trattati in modo diverso. È dalla parte di coloro che favoriscono. Sa che gli ionizzatori sono usati nelle sale operatorie e in altri reparti dell'ospedale e crede che averli sia almeno buono..

L'esperto ha circa la stessa opinione sugli ozonizzatori domestici, che sono spesso dotati di depuratori d'aria e umidificatori.

- Non ci saranno effetti tangibili. In dosi normali, non è dannoso ", ha spiegato lo scienziato..

Ma la cosa più importante, afferma Felix Ershov, non è trattare tutti questi dispositivi come la prima linea di difesa contro qualsiasi malattia. Soprattutto dal coronavirus. A complemento delle raccomandazioni dell'OMS - perché no. In alternativa, per niente.

Purificatori d'aria a raggi ultravioletti: cosa è necessario sapere prima dell'acquisto

Il moderno mercato delle apparecchiature HVAC è invaso da vari prodotti, grazie ai quali è possibile creare il microclima più favorevole nella stanza. I prodotti più richiesti di questa categoria sono i condizionatori d'aria e i sistemi split, gli umidificatori e i convettori, le unità di ventilazione compatta e di scarico. I depuratori d'aria ultravioletti per la casa sono costantemente richiesti dai nostri connazionali, di cui parleremo in questa pubblicazione.

Il principio di funzionamento e le caratteristiche di progettazione dei detergenti UV

La base dell'azione di tale dispositivo era la radiazione UV di una lampada al quarzo, che ha un effetto dannoso sui patogeni.

Questa tecnologia di sterilizzazione dell'aria è nota da molto tempo e più di mezzo secolo è stata utilizzata con successo negli ospedali e nelle aziende di produzione e trasformazione alimentare..

I moderni depuratori d'aria con una lampada UV possono combattere non solo i microrganismi, ma anche qualsiasi contaminazione organica della miscela dell'aria, decomporre i componenti organici in componenti sicuri: anidride carbonica e acqua. Particolarmente efficace è la lotta contro le radiazioni ultraviolette da funghi e colonie di muffe, mentre le spore nell'aria vengono distrutte.

Il modello base del detergente UV è costituito da una lampada al quarzo e un ventilatore. Per mezzo di un ventilatore, l'aria viene pompata nella custodia del dispositivo. Una lampada UV è installata nell'alloggiamento, che purifica la miscela d'aria da microrganismi e composti organici con la sua radiazione. Successivamente, l'aria già depurata viene scaricata dal dispositivo.

Oggi, la maggior parte dei detergenti UV è dotata di dispositivi aggiuntivi che, oltre ai prodotti organici, possono decomporre i composti chimici, pulire l'aria dalla polvere e saturarla con utili ioni negativi. Un purificatore d'aria di alta qualità con uno ionizzatore, una lampada UV e un filtro fotocatalitico proteggerà in modo affidabile gli abitanti della casa da vari contaminanti domestici che si trovano nella miscela d'aria di qualsiasi stanza.

Vantaggi dei detergenti UV

I moderni depuratori d'aria UV hanno molti vantaggi:

  • Apparecchiature facili da usare. È sufficiente collegarlo all'alimentazione, impostare un timer e inizierà il processo di pulizia della miscela d'aria.
  • Economicità nel servizio. Tali apparecchiature, di regola, non hanno filtri sostituibili, quindi non richiedono una manutenzione regolare e costosa.
  • Dimensioni ridotte e leggerezza a causa della mancanza di meccanismi complessi.
  • Efficace purificazione dell'aria dall'inquinamento organico.
  • Basso consumo energetico.

Molti residenti di megalopoli sono preoccupati per il degrado ambientale, quindi spesso si chiedono: "Come pulire l'aria in un appartamento senza danneggiare la salute dei suoi abitanti, perché tutti sanno che vengono rilasciate grandi dosi di ozono quando una lampada al quarzo funziona"?

I principali esperti concordano: i moderni detergenti UV sono completamente sicuri per l'uomo e gli animali domestici. Il fatto è che nelle installazioni moderne per la pulizia della miscela d'aria, viene utilizzata una lampada a raggi ultravioletti con radiazioni più morbide. Ecco perché quando si utilizzano tali dispositivi, la concentrazione di ozono è più volte inferiore alla media giornaliera MPC. D'altra parte, l'ozono ha anche forti proprietà ossidanti, che contribuisce all'ulteriore purificazione dell'aria da vari microrganismi..

Precauzioni di sicurezza quando si usano detergenti UV

Questa classe di dispositivi è riconosciuta come sicura per l'uso in un edificio residenziale, ma per prevenire scosse elettriche e l'uso sicuro delle radiazioni UV, il proprietario deve seguire le misure di sicurezza di base.

  • I produttori di tali dispositivi non raccomandano di rimuovere l'involucro del dispositivo durante il funzionamento della lampada UV. Le radiazioni possono causare gravi ustioni alla pelle e alle mucose degli occhi..
  • L'aspirapolvere non deve essere aperto o smontato quando è collegato all'alimentazione..
  • Si consiglia di pulire un depuratore d'aria con una lampada a raggi ultravioletti da prodotti con varie contaminazioni almeno 1 volta al mese.
  • Una lampada UV produce una quantità sufficientemente grande di calore, quindi il dispositivo non può essere installato vicino ad oggetti infiammabili..

I nostri esperti raccomandano di acquistare detergenti UV solo con documenti di sicurezza, marchi comprovati e affidabili..

Detergenti UV sul mercato interno

Nel mercato russo, molto spesso è possibile acquistare i seguenti modelli di moderni detergenti UV:

Pulitore UV ionizzante dell'aria AIC XJ-2100. Questo dispositivo può servire una stanza con un'area fino a 25 m 2. Grazie allo ionizzatore incorporato, il dispositivo carica le masse d'aria con ioni negativi e si adatta perfettamente non solo all'inquinamento organico, ma pulisce anche l'aria domestica da polvere domestica, polline di piante e altre inclusioni che causano allergie. Il modello è un purificatore d'aria senza filtri sostituibili e può funzionare in due modalità: continua e di breve durata. In modalità a breve termine, il dispositivo si accende per 30 secondi ogni tre minuti, il che contribuisce all'emissione minima di ozono. Il costo del dispositivo nei negozi a Mosca varia da 60 a 65 cu Il purificatore d'aria a raggi ultravioletti Air Comfort XJ-2200 è considerato uno dei dispositivi più moderni e funzionali tra quelli presentati sul mercato interno delle apparecchiature climatiche. Oltre alla lampada UV, il dispositivo è dotato di: un filtro grosso, un filtro fotocatalitico. Elemento filtrante al carbone e filtro HEPA. Grazie a questo riempimento, il dispositivo pulisce dall'aria fino al 99% di tutti i contaminanti ed elimina gli odori più sgradevoli. Le prestazioni del dispositivo sono sufficienti per una purificazione dell'aria di alta qualità nella stanza con una superficie di 18 m 2. Il costo del dispositivo è di 62 cu.

Prima di acquistare un dispositivo per la pulizia della miscela d'aria con radiazioni UV, assicurarsi di consultare gli specialisti.

Lampada antibatterica (battericida): proprietà utili e negative

Nella stagione fredda, una persona è soggetta a raffreddori. Esistono molti metodi per mantenere la salute. Una lampada battericida è un modo per distruggere i patogeni dannosi.

Di cosa si tratta e ha bisogno di una lampada battericida.

Una lampada battericida (antibatterica) viene utilizzata per distruggere efficacemente i microbi patogeni negli edifici residenziali. Emette raggi ultravioletti che uccidono molti virus pericolosi, batteri (vari stafilococchi, enterococchi, bastoncini), funghi (lievito, muffa), muffa.

L'effetto disinfettante si basa sulla proprietà delle onde ultraviolette a corto raggio (180-280 nm) per penetrare nella struttura del DNA di microrganismi semplici, distruggerlo e prevenire un'ulteriore divisione cellulare.

Tipi di lampade battericide.

Con il metodo di esposizione, i dispositivi senza ozono (quarzo) e senza ozono vengono isolati. L'ozono è realizzato con boccette di vetro al quarzo. Oltre ai raggi ultravioletti, trasmette radiazioni che formano ozono. Durante il lavoro, viene rilasciato ozono tossico. La disinfezione dei locali viene eseguita in assenza di persone. E dopo che la stanza è completamente ventilata.

I dispositivi battericidi (senza ozono) sono realizzati con boccette di vetro uvolev. Non trasmette radiazioni che formano ozono. Tali lampade non richiedono la ventilazione della stanza dopo il lavoro. È possibile effettuare la disinfezione in presenza di persone. Fatte salve le precauzioni di sicurezza, le lampade antibatteriche sono sicure.

Anche gli irradiatori allo xeno e all'amalgama appartengono a quelli senza ozono. Il primo non usa mercurio, ma xeno. Uno svantaggio è la breve durata. La lampadina delle lampade in amalgama è rivestita all'interno con un film di amalgama - una lega di mercurio, indio e bismuto. Quando la corrente passa attraverso la lampada, si riscalda, facendo evaporare il mercurio e sintetizzando la luce ultravioletta. Entrambi i tipi di lampade sono sicuri per l'uomo. Non emettono ozono e non contengono mercurio in una forma pericolosa: non ci sono problemi di smaltimento. La lampada ad amalgama ha la durata più lunga di qualsiasi battericida.

Secondo il metodo di esposizione, i dispositivi chiusi e aperti sono isolati.

All'aperto la luce ultravioletta si diffonde in diverse direzioni. Questo tipo affronta in modo più efficace la distruzione della microflora patogena. Effettuano la disinfezione in assenza di persone.

I dispositivi di tipo chiuso (ricircolatori) convogliano l'aria attraverso se stessi, pulendola e disinfettandola. L'ultravioletto pulisce l'aria all'interno del ricircolo. Il vantaggio del dispositivo è la sua sicurezza per l'uomo. Lo svantaggio è la mancanza di disinfezione delle superfici. Viene pulita solo l'aria.

C'è una lampada antibatterica per il trattamento delle acque. È collocato direttamente nella rete idrica e viene utilizzato nel trattamento delle acque potabili e nel trattamento delle acque reflue..

Secondo il metodo di installazione, i disinfettanti sono suddivisi in:

I cellulari sono convenienti perché un dispositivo può essere utilizzato per pulire più stanze di fila..

Stazionari sono montati sul pavimento (per la disinfezione di grandi ambienti), a parete o sul soffitto, sul tavolo (per la pulizia locale).

Il dispositivo e il principio di funzionamento della lampada.

Strutturalmente, una lampada antibatterica è una lampada a scarica di gas con un pallone realizzato con uno speciale vetro uviole. È il vetro che dà al dispositivo la capacità di trasmettere raggi ultravioletti sicuri per l'uomo, con una lunghezza d'onda inferiore a 280 nm.

Design della lampada.

Mentre la corrente passa attraverso il pallone, il gas (mercurio o xeno) inizia a brillare e sintetizza i raggi ultravioletti, che il vetro uvole emette.

Proprietà utili e negative.

Vantaggi delle lampade disinfettanti.

  1. Distruzione di un gran numero di microrganismi patogeni.
  2. Purificazione dell'aria da polvere, allergeni.
  3. Prevenzione del rachitismo e delle malattie virali (specialmente nei bambini).
  4. Aiuta nel trattamento di malattie dermatologiche, articolari e respiratorie.
  5. Usato in cosmetologia.

Tuttavia, se utilizzato in modo errato, il dispositivo non sarà utile. L'uso di irradiatori battericidi è vietato per:

  • ipertensione, ulcera allo stomaco, tubercolosi;
  • intolleranza alle radiazioni ultraviolette;
  • temperatura corporea elevata.

Sono possibili reazioni allergiche: mal di testa, eruzioni cutanee, naso che cola.

Area di applicazione.

  1. In medicina, i dispositivi antibatterici sono utilizzati nella disinfezione di stanze da microbi patogeni. L'accensione del dispositivo per soli 30 minuti garantisce la sterilità negli armadi per un massimo di 12 ore. Inoltre, i dispositivi vengono utilizzati per sterilizzare strumenti medici, sale operatorie, ecc. Per la massima efficienza, vengono utilizzati dispositivi di tipo aperto..
  2. Nell'industria alimentare, esercizi di ristorazione. Compreso nelle mense delle istituzioni educative per bambini.
  3. Nelle istituzioni educative dei bambini, i dispositivi antibatterici con uso quotidiano contribuiscono alla riduzione delle malattie tra i bambini.
  4. Per disinfettare case, appartamenti. L'ultravioletto sconfigge con successo microbi, virus, larve di zecche. Il trattamento UV riduce il numero di potenziali allergeni.
  5. Disinfezione dell'acqua. L'ozono, che viene rilasciato durante il funzionamento di una lampada al quarzo, disinfetta efficacemente l'acqua. Il trattamento al 100% distrugge i microrganismi e gli odori sgradevoli durante la preparazione del trattamento dell'acqua potabile e delle acque reflue.
  6. Nei laboratori per creare sterilità negli esperimenti.
  7. In cosmetologia: abbronzatura e manicure artificiali. I manicure usano i dispositivi ultravioletti per asciugare il rivestimento. Le lampade UV per unghie asciugano quasi qualsiasi rivestimento. L'ultravioletto è usato spesso soprattutto quando si applica lo smalto gel. L'asciugatura dura da 2 a 4 minuti.
  8. Trattamento sanitario in luoghi pubblici.

Come usare una lampada di disinfezione.

Il dispositivo antibatterico disinfetta qualsiasi stanza.

Il serbatoio della lampada funziona da una rete domestica con una tensione di 220 V, una frequenza di 50 Hz.

Per un uso sicuro, osservare le precauzioni di sicurezza:

  1. Quando si trasporta la lampada antibatterica nella stagione fredda, tenerla spenta in una stanza calda prima di accenderla per diverse ore.
  2. Seguire le regole d'uso specificate nella documentazione tecnica per il dispositivo.
  3. Dopo la quarzatura con un apparecchio di tipo aperto, arieggiare la stanza in modo che l'ozono scompaia.
  4. Durante la disinfezione con dispositivi di tipo aperto, è necessario lasciare la stanza.
  5. È vietato guardare il dispositivo funzionante, prendere il sole sotto lampade non destinate all'abbronzatura..
  6. Accendi e spegni il dispositivo con gli occhiali di sicurezza.
  7. Non superare gli intervalli di tempo necessari per la disinfezione: per molti modelli di dispositivi sono sufficienti 20-30 minuti per il successo dell'irradiazione ultravioletta della stanza.
  8. Guarda il tempo di combustione della lampada: il produttore indica sulla confezione il numero di ore di lavoro, dopodiché la lampada smette di emettere luce ultravioletta. Questa lampadina deve essere sostituita..
  9. Non utilizzare il dispositivo per controindicazioni alle radiazioni ultraviolette.

In base a queste regole, il dispositivo è sicuro e non dannoso..

Se usi un dispositivo battericida che non contiene mercurio, non ci saranno problemi di smaltimento. In caso contrario, ricordare che gli apparecchi contenenti mercurio non devono essere smaltiti insieme ai rifiuti domestici. Il metallo provoca gravi danni alla terra e in particolare alle acque sotterranee. Il principale pericolo nei microrganismi: reagiscono con esso, formando metilmercurio. Il composto è tossico e quasi non degradabile. Ma il metilmercurio è altamente solubile in acqua. Le acque sotterranee in un'area molto ampia sono soggette a inquinamento.

Le lampade antibatteriche vengono consegnate in appositi contenitori nei bidoni della spazzatura della casa. Se un tale contenitore non è attrezzato vicino alla casa, può essere attribuito al dipartimento ambientale dell'amministrazione o al dipartimento di riparazione e manutenzione. Nelle grandi città sono attrezzati punti di raccolta mobili e fissi per rifiuti pericolosi. Informazioni complete possono essere ottenute telefonicamente nell'amministrazione comunale.

Quali malattie utilizza la lampada antibatterica.

Trattamento delle malattie respiratorie.

Le radiazioni ultraviolette aiutano con varie malattie:

  • dermatologico - accelerazione della guarigione della pelle;
  • ginecologica;
  • organi respiratori - prevenzione, specialmente durante le epidemie;
  • muscoli e articolazioni - guarigione accelerata e prevenzione dell'artrite;
  • otite media;
  • disturbi metabolici;
  • prevenzione del rachitismo.

Prima di utilizzare lampade a raggi ultravioletti per scopi medicinali, consultare il medico: il medico consiglierà l'opzione migliore per il trattamento.

Criteri per la scelta delle lampade. Quale lampada scegliere?

Per scegliere il dispositivo giusto, è necessario determinare alcuni dei suoi parametri:

  • scopo: purificazione generale dell'aria, medica o cosmetica;
  • tipo - senza ozono o ozono;
  • la potenza dipende dall'area dei locali trattati;
  • tipo di costruzione - mobile o fisso;
  • requisiti operativi: necessità di manutenzione periodica, disponibilità di lampadine intercambiabili;
  • tempo di funzionamento della lampada senza interruzione;
  • il prezzo dipende dalla popolarità del produttore, dal luogo di acquisto e dalle specifiche del prodotto;
  • l'affidabilità dipende dalla reputazione del produttore.

Per l'uso a casa, è più sicuro scegliere lampade e ricircolatori senza ozono. Oltre ai casi in cui una persona malata è nell'appartamento, è più efficiente utilizzare una lampada a ozono.

I disinfettatori mobili sono più convenienti per un appartamento: questo rende possibile elaborare tutte le stanze con un solo dispositivo.

Quando si sceglie un potere, non è sicuro esagerare. Una lampada da 15 watt è sufficiente per una stanza di 20-35 m2, 40 m2 e più richiedono un dispositivo da 30 watt.

Le piccole lampade per la disinfezione di spazi chiusi stanno guadagnando popolarità: frigoriferi, armadi per piatti, ecc..

La presenza di funzioni come un timer, il display aiuta con il funzionamento del dispositivo.

Prestare attenzione ai prodotti di aziende famose che sono presenti sul mercato da molto tempo. Monitorano rigorosamente la qualità. Tali lampade sono vendute in negozi specializzati di apparecchiature mediche o di laboratorio. O sui siti per la vendita online di dispositivi per la disinfezione dei locali. Il salvataggio in questo caso non aiuterà la salute!

La valutazione delle lampade battericide per il 2020.

Ricircolo (armato SN-111-130).

La valutazione si basa su dati provenienti da negozi specializzati di attrezzature mediche online. È informativo, non pubblicitario..

I ricircolatori a raggi ultravioletti di tipo chiuso per grandi ambienti con una potenza di 30 W sono considerati un esempio..

  1. CH-111-130 armato. Dimensioni d'ingombro: cm 10,5x11x50,5 Si fissa alla parete.
  1. Ecoquartz 30M. Montato sul muro. Una lampadina.
  1. MedTeko OBR-15/2-P. Mobile. Due lampade da 12 watt ciascuna. Dimensioni d'ingombro: 25х13,2х63 cm.
  1. Medigesis MSK-909. Mobile. Dimensioni d'ingombro: 63х30х13 cm.2 lampadine da 15 W ciascuna.
  1. MedTeko OBR-30t. Parete. Una luce di lavoro. Dimensioni d'ingombro: 90х90х101 cm.

In alternativa all'acquisto del dispositivo, alcuni produttori offrono lampadine battericide che possono essere avvitate in un lampadario o applique. Ad esempio, OB-03 "PHOTON". Un acceleratore è incluso nel kit per l'irradiatore, che consente di avvitare una lampada battericida in una lampada convenzionale con una base E27.

Utilizzare i dispositivi disinfettanti correttamente ed essere in buona salute!

È interessante notare che viene prodotta la resistenza ai raggi UV nei microbi?

Sfortunatamente, non conosco i microbi che sviluppano resistenza ai raggi UV. Ma ci sono vari batteri di forme spore (Bacillus, Paenibacillus) in cui la resistenza ai raggi UV è molto più elevata. Forse questo è dovuto alla presenza di spore che minimizzano i danni UV. Anche i microrganismi gram-positivi (Arthrobacter) e pigmentati (Rhodococcus) hanno una resistenza significativa agli ultravioletti, in contrasto con i gram-negativi e non pigmentati, rispettivamente. Pertanto, le lampade battericide proteggono dal 99% dei batteri e non dal 100%.

E ratti e topi hanno paura di questo dispositivo?

Ciao Larisa. Le lampade all'ozono emettono radiazioni (ozono velenoso), che è dannoso per tutti gli organismi viventi (compresi ratti e topi), ma è improbabile che evitino i roditori, un'opzione dubbia per spaventare. E le lampade senza ozono non danneggiano gli organismi viventi.

Killer o sterilizzatore d'aria fai-da-te per coronavirus

Oggi, l'autore di questo prodotto fatto in casa ci mostrerà come assemblare un purificatore d'aria e questo purificatore ucciderà non solo il coronavirus, ma anche altri virus, batteri, varie spore, muffe e altri spiriti maligni

Per la fabbricazione di questo prodotto fatto in casa, l'autore utilizzerà solo i materiali più convenienti, quindi se necessario, quasi tutti saranno in grado di assemblare un tale dispositivo.

Ma perché è necessario questo sterilizzatore???

Ad esempio, in Italia le persone vengono ricoverate negli ospedali, solo con una grave forma di malattia, tutto il resto viene lasciato a casa per auto-isolamento. Ma come isolarti dalle persone con cui vivi sotto lo stesso tetto? Questo è abbastanza complicato. E proprio in una situazione simile, una tale sterilizzatore d'aria aiuterà. Sì, e se nessuno è malato, disinfettando l'aria della stanza in cui vivono le persone, sicuramente non sarà superfluo.

Materiali necessari.
-Lampada DRL 125W
-Acceleratore (alimentatore) 125 watt
-Ventola di scarico
-Condotto in alluminio
-Valvola di scarico
-Quadro elettrico (vys-400, shir-300, profondità-220)
-Filo elettrico
-Cartuccia E27 (ceramica)
-Lamiera zincata. (Pezzi)
-Presa di corrente
-Terminali di connessione

Un po 'di teoria.
Raccogli il pulitore, l'autore non piacerà solo a quello, l'autore ha precedentemente studiato il lavoro degli scienziati che stavano studiando questo problema. E nella produzione del purificatore, verranno presi in considerazione i dati e i numeri forniti da questi scienziati. Quindi tutto è sotto controllo.

I virus trasmessi da goccioline trasportate dall'aria possono essere divisi in quattro gruppi in base ai tipi di acidi nucleici:
-RNA a singolo filamento
-DNA a filamento singolo
-RNA a doppio filamento
-DNA a doppio filamento

Negli studi, gli scienziati hanno stabilito che i virus perdono completamente l'attività a una determinata dose di radiazioni ultraviolette.

I più sensibili agli ultravioletti erano i virus contenenti un filamento di RNA. E il coronavirus è solo un virus con un filone di RNA. Cioè, le radiazioni ultraviolette per lui sono proprio ciò di cui hai bisogno.

Sulla base dei dati ottenuti dagli scienziati, si può determinare che la dose efficace dovrebbe essere di almeno 1000 microwatt al secondo per centimetro quadrato (mW sec / cm²). A questa dose, la stragrande maggioranza di tutti i virus morirà.

Di solito le lampade al mercurio a bassa pressione sono utilizzate come fonte di radiazione ultravioletta; la parte principale della loro radiazione è l'ultravioletto con una lunghezza d'onda di 254 nm, è tale ultravioletto che distrugge soprattutto le molecole di DNA e RNA.

Ma acquistare una lampada del genere è piuttosto difficile, ma in quasi tutti i negozi di articoli elettrici è possibile acquistare lampade DRL, che vengono spesso utilizzate per illuminare strade, aziende, garage e negozi industriali.

All'interno della lampada è una lampada al mercurio al quarzo ad alta pressione, è un analogo della lampada medica DRT, che viene utilizzata nei dispositivi medici di radiazione ultravioletta.

Ecco perché l'autore utilizzerà una lampada DRL come fonte di radiazione ultravioletta..

Processo produttivo.
Quindi iniziamo.
L'autore ha già acquistato una lampada DRL da 125 W sotto la cartuccia E27, o meglio due di queste lampade, per ogni evenienza. Ho appena comprato un soffocamento alla lampada.

Non useremo la lampada così com'è, come primo passo, dobbiamo prepararla.
Per fare ciò, rompere delicatamente il bulbo di vetro della lampada senza danneggiare il tubo di quarzo all'interno.
È tutta la fonte della radiazione ultravioletta pronta. Ma per ora mettilo da parte e scendi allo scafo.

ATTENZIONE. non puoi guardare la luce della lampada accesa, l'ultravioletto è molto pericoloso per gli occhi, puoi bruciare la cornea.

Come custodia per purificatore d'aria, l'autore utilizzerà un pannello elettrico.

Ora l'autore rimuove la piastra di montaggio dal quadro elettrico per posizionare l'attrezzatura su di esso.

In linea di principio, per il funzionamento del dispositivo, è sufficiente collegare semplicemente la lampada attraverso il reattore e accendere la ventola, ma l'autore prevede di complicare leggermente il circuito impostando un timer all'interno. Con il suo aiuto sarà possibile impostare la modalità operativa del dispositivo, ad esempio, che si spegne quando tutti vanno al lavoro o che si accende meno spesso di notte.

Alla fine, voglio ricordarti che non dovresti guardare all'interno del dispositivo, poiché è dannoso per gli occhi.

Su questo diremo addio, grazie a tutti coloro che leggono.

Un ringraziamento speciale all'autore di questo utile e attualmente attuale fatto in casa.
Ciao ciao.

Materiali sulla base dei quali sono stati effettuati i calcoli

Purificatori d'aria per lampade UV.

Un purificatore d'aria con una lampada a raggi ultravioletti è importante per disinfettare l'aria interna da batteri e virus. A volte dicono persino: "Un purificatore d'aria con una lampada ultravioletta battericida". Una lampada a raggi ultravioletti come parte di un depuratore d'aria viene spesso implementata come funzione aggiuntiva e, di norma, può essere accesa separatamente. La domanda di purificatori d'aria con una lampada a raggi ultravioletti aumenta sempre durante il periodo di epidemie di influenza e SARS. Spesso tali depuratori d'aria sono installati in gruppi di scuola materna, classi scolastiche e in stanze con persone malate. Il vantaggio dei depuratori d'aria con una lampada a raggi ultravioletti è che le radiazioni ultraviolette disinfettanti sono solo all'interno del dispositivo e non vanno all'esterno. Il purificatore disinfetta l'aria che passa al suo interno. Pertanto, tali depuratori d'aria possono essere accesi e utilizzati quando ci sono persone nella stanza

La tecnologia russa di trattamento dell'acqua potabile ha trovato clienti in Africa

La società russa Kleofas Engineering ha fornito la sua installazione innovativa per il trattamento battericida di acqua, aria e superfici nel paese africano del Togo.

Si tratta di un prototipo di modello commerciale ed è in modalità demo, ma la società si sta preparando a stabilire consegne regolari in questo paese dell'Africa occidentale e prevede di entrare nel mercato del Sudafrica, dell'India e del Vietnam nel prossimo futuro.

Un prototipo sperimentale di un dispositivo per la disinfezione di acqua, aria e superfici, che può essere trasformato in un irradiatore aperto

L'installazione sviluppata dal team di Cleofas Engineering (residente di Skolkovo) si basa sull'effetto battericida delle lampade a ultravioletti. Ciò che è innovativo qui, potresti chiederlo, perché la capacità delle radiazioni ultraviolette di avere un effetto distruttivo su batteri e funghi è nota da tempo e le camere sono state sterilizzate con lampade al quarzo dal XIX secolo. Vengono inoltre venduti sistemi per la disinfezione dell'acqua in case e appartamenti.

Questo metodo di uccisione dei microbi si basa sulla capacità dei quanti ultravioletti di distruggere le molecole biologiche, in particolare il DNA e le proteine. “Il nostro sole è la principale“ lampada ”ultravioletta; si ritiene che fino alla formazione dello strato di ozono, che assorbe una parte significativa delle radiazioni ultraviolette, i batteri non possano uscire dall'acqua e popolare la terra, perché il sole ha irradiato la terra abbastanza duramente ", afferma Andrey Tsybulsky, CEO di Cleofas Engineering.

Il successo del team Cleofas Engineering risiede nella creazione di innovative lampade a raggi ultravioletti. I fisici Igor Kossy, Eduard Barkhudarov e Mamikon Misakyan, che partecipano al progetto, hanno proposto di ricevere la luce ultravioletta con l'aiuto di speciali lampade senza elettrodi, cioè solo palloni di vetro riempiti con vapori di mercurio e gas inerte. Lampade a bassa pressione, la loro radiazione è concentrata a una lunghezza d'onda di 254 nm. Per la disinfezione dei microrganismi, tale radiazione è più efficace..

“Le lampade senza elettrodi funzionano nel campo delle microonde, che sono generate dal magnetron, che conosciamo dal forno a microonde, ovvero il forno a microonde familiare a tutti. Una scarica appare all'interno delle nostre lampade che funge da fonte di radiazione ultravioletta ”, spiega Mamikon Misakyan..

Mamikon Misakyan, creatore della società Cleofas Engineering, un sistema di trattamento delle acque ultraviolette battericide

Foto: per gentile concessione di Cleofas Engineering

Come è nata l'idea

"Per molti anni abbiamo studiato la scarica a microonde presso l'Istituto di fisica generale dell'Accademia delle scienze russa", afferma Mamikon Misakyan, "e non abbiamo nemmeno pensato al lato commerciale. Eravamo interessati all'efficacia della radiazione ultravioletta, ad esempio nella disinfezione dell'acqua. Perché i batteri muoiano in acqua, deve essere bollito o almeno riscaldato a + 60 ° C. E qui puoi disinfettare in acqua fredda! E il meccanismo è completamente diverso, molto interessante: la luce ultravioletta distrugge il DNA di virus e batteri e non possono moltiplicarsi. L'ultravioletto agisce anche sugli stampi. Quando Andrei Tsybulsky, allora studente laureato, è venuto nel nostro team, ha immediatamente apprezzato le prospettive commerciali del nostro lavoro e abbiamo creato un'azienda ”.

Acqua e allo stesso tempo aria

Mamikon e Andrei ricordano come hanno visitato la stazione di aerazione diversi anni fa. Lì, per la disinfezione dell'acqua, venivano utilizzate lampade a raggi ultravioletti per elettrodi, che dovevano essere sostituite ogni anno. "Nelle normali lampade a ultravioletti con elettrodi, dopo circa un anno di funzionamento, gli elettrodi vengono distrutti e si forma un film sulla parete interna della lampada, che riduce significativamente l'emissione di radiazioni ultraviolette", afferma Mamikon. "Questo non è visibile a occhio nudo, ma la lampada non fornisce l'effetto battericida necessario. Le lampade senza elettrodi sono prive di questo inconveniente e possono funzionare in modo continuo per un tempo sufficientemente lungo. Vale anche la pena notare le ampie possibilità di modifica dei parametri, come il diametro della lampada, la pressione di esercizio e il mezzo da riempire. Questo ci consente di ottimizzare le radiazioni a determinate lunghezze d'onda "..

Prezzo di emissione

"Il complesso robotico americano per la purificazione dell'aria, più precisamente, un costo di installazione, per quanto ne so, $ 50 mila", afferma Andrei Tsybulsky. "L'impianto di depurazione dell'acqua che abbiamo consegnato in Africa costa circa 500 mila rubli, e questo che era molto costoso come singola copia. Nella produzione di massa, i prezzi dovrebbero essere a livello di mercato medio per tali sistemi. L'opzione mobile, credo, avrà lo stesso prezzo. Non posso dire più precisamente, fino a quando non ci sarà un prototipo commerciale. Ma molto dipende ancora dalla configurazione e dalla portata della fornitura: maggiore è l'ordine, più basso è il prezzo del dispositivo. Bene, queste sono le solite regole di commercio, non dirò nulla di nuovo qui. ".

Foto: per gentile concessione di Cleofas Engineering

I sistemi a ultravioletti "Cleofas Engineering" sono molto efficaci, affidabili ed economici nel funzionamento. Consumano circa 1 kW di elettricità (un normale bollitore elettrico "prende" 2,2 kW), disinfettano 30-50 metri cubi di acqua all'ora, riducendo la concentrazione di batteri di tre ordini di grandezza, che corrisponde al 99,9%.

Il dispositivo ha una ventola per il raffreddamento delle lampade: le lampade funzionano in modo più efficiente quando la loro temperatura è nell'intervallo da +40 a + 60 ° С. Ciò significa che l'aria passa attraverso l'installazione e, di conseguenza, si verifica un effetto secondario: anche la stanza viene disinfettata. La velocità del passaggio dell'aria attraverso il sistema è di 300-350 metri cubi. m / h, ovvero in mezz'ora è possibile disinfettare una stanza di dimensioni 5 x 5 x 3 m almeno due volte. L'unità si accende facilmente, entra rapidamente in modalità di lavoro e si spegne altrettanto facilmente. Il blocco lampada viene rimosso completamente, quindi anche una persona senza molta esperienza può sostituire una lampada. In generale, il sistema è senza pretese ed è in grado di funzionare bene in condizioni climatiche difficili. La luce ultravioletta proveniente dalle lampade non è pericolosa per le persone, perché sono chiuse da un alloggiamento.

Alla stazione di aerazione, erano molto interessati allo sviluppo degli scienziati, ma all'epoca la società non aveva un prototipo industriale e la possibilità era mancata. Il team ha iniziato a commercializzare solo pochi anni dopo.

Sembra una lampada a raggi ultravioletti senza elettrodi

Per gentile concessione di Cleofas Engineering

Per gentile concessione di Cleofas Engineering

Sembra una lampada a raggi ultravioletti senza elettrodi

Per gentile concessione di Cleofas Engineering

Per gentile concessione di Cleofas Engineering

Piscina senza germi

L'installazione sperimentale esistente ora taglia il sistema di approvvigionamento idrico o viene installata accanto al pozzo artesiano. Ma l'azienda ha prototipi di altri dispositivi. Ad esempio, sulla base di lampade senza elettrodi, è possibile realizzare un'installazione mobile per la disinfezione di aria e acqua: lampade installate sulla parte superiore della custodia del dispositivo - per disinfettare l'aria e le superfici posizionate nella custodia - per l'acqua. Tali dispositivi sono adatti per le sale di trattamento nelle strutture mediche e di assistenza all'infanzia..

"Sappiamo che durante l'epidemia di Ebola, la società americana ha realizzato un'unità mobile robotizzata con lampade a raggi ultravioletti per complessi ospedalieri", afferma Andrei Tsybulsky. "Un piccolo robot è entrato nella stanza, la lampada si è accesa e ha disinfettato la stanza, quindi il robot si è spostato nella stanza successiva. Disponiamo di un campione di laboratorio di tale dispositivo e, con l'interesse dei clienti, possiamo realizzare molto rapidamente un'installazione commerciale "..

È inoltre possibile modificare le dimensioni dell'installazione. “12 l di acqua al minuto passano nel nostro sistema di approvvigionamento idrico - c'è molto poco per il dispositivo a 5 lampade esistente. Affinché funzioni in modo efficace, ha senso utilizzarlo per servire almeno un villaggio cottage, una piscina, un parco acquatico. Per piccoli volumi di acqua, puoi realizzare un dispositivo con una lampada. Più lampade nel dispositivo, maggiore è la sua prestazione. Abbiamo in programma di entrare nel segmento B2C (Business to Consumer), rivolto ai consumatori privati, ad esempio quelli che hanno una piscina o altre necessità di disinfezione di grandi volumi di acqua ".

Dispositivi fissi per la disinfezione di acqua, aria e superfici in un design diverso. Uno di questi dispositivi è stato spedito in Togo

Per gentile concessione di Cleofas Engineering

Per gentile concessione di Cleofas Engineering

Per gentile concessione di Cleofas Engineering

Dispositivi fissi per la disinfezione di acqua, aria e superfici in un design diverso. Uno di questi dispositivi è stato spedito in Togo

Per gentile concessione di Cleofas Engineering

Per gentile concessione di Cleofas Engineering

Per gentile concessione di Cleofas Engineering

I componenti per il dispositivo Cleofas Engineering sono fabbricati sulla base dell'outsourcing. Stabilire una produzione completamente propria per l'azienda è economicamente poco pratico. È più redditizio, secondo i nostri disegni e sotto il nostro controllo, rendere tutto il necessario per l'ordine nel settore principale. "Acquistiamo lampade da un fornitore specifico", aggiunge Andrei Tsybulsky. "Sono prodotte, riempite di gas e creano la pressione necessaria all'interno secondo i nostri termini di riferimento. Creare la tua produzione di vetro soffiato è troppo costoso e ha senso solo con una grande produzione seriale ".

Presidente dell'Acqua Pura

"Tutto è iniziato quando un gruppo di fisici è andato nel Regno Unito per sperimentare la luce ultravioletta e studiare sistemi di scarico superficiale per la purificazione dell'acqua", ricorda Mamikon. "All'università che ci ha ospitato, abbiamo incontrato Andre, uno scienziato del Togo. Il nostro sviluppo con lampade senza elettrodi lo ha interessato così tanto che ha agito come nostro rappresentante nel suo paese ”..

Nel 2017 si è tenuto il Salone della tecnologia e dell'innovazione togolese Kara Tech Expo 2017, a cui sono stati invitati i dipendenti di Cleofas Engineering. È vero, non sono riusciti a mostrare l'installazione in azione: c'erano difficoltà con l'esportazione temporanea del prototipo di laboratorio dalla Russia - tuttavia, la leadership del Togo era molto interessata a questo. Mamikon ha persino incontrato il Ministro delle risorse idriche. A seguito di negoziati di successo, la leadership togolese ha deciso di acquistare un'unità di disinfezione dell'acqua.

Nel 2019, hanno nuovamente invitato i rappresentanti dell'azienda e hanno organizzato un incontro con il presidente del Togo, For Essozymn Gnassingbe. "Finora si tratta di una fornitura pilota, ma nel prossimo futuro discuteremo di un ordine all'ingrosso", Andrei Tsybulsky è fiducioso. "Il governo togolese prevede di collocare le nostre installazioni su pozzi artesiani in aree remote dove il problema dell'acqua potabile è particolarmente acuto. Molte aziende hanno scelto una strategia per fornire acqua in bottiglia lì, piuttosto che disinfettare quella disponibile. Certo, è più redditizio per loro. Con il nostro impianto di trattamento delle acque possiamo cambiare radicalmente la situazione. ".

Testato in Togo

Finora, questo è un ordine statale, ma in futuro Cleofas Engineering prevede di interagire con aziende private. Sono in corso trattative con il Sudafrica, vi sono contatti in Sud Sudan, Tanzania, India e Vietnam. Ma mentre tutti sono in attesa di un lancio di successo in Togo. "Questo è un sito di test per noi", afferma Tsybulsky. "Vogliamo testare l'installazione, analizzare tutti i pro e i contro delle nostre soluzioni di ingegneria e prendere in considerazione l'ottimizzazione. Ha un clima rigido e un'ampia varietà di batteri e virus - condizioni ideali per prove di prova. ".

Tale dispositivo disinfetterà l'acqua in aree remote del Togo

Foto: per gentile concessione di Cleofas Engineering

“Molti potenziali clienti hanno paura di acquistare un prodotto che non è stato ancora testato in condizioni reali e non è dotato di tutti i tipi di certificati. Questo è quando otteniamo tutto questo, possiamo parlare di grandi consegne all'ingrosso ", crede Tsybulsky." Quindi miglioreremo il dispositivo e poi espanderemo il business ". Si può prevedere un profitto quando si entra nella produzione di 50–100 unità all'anno. ”.

Se viene ricevuto un ordine all'ingrosso, Kleofas Engineering aprirà i centri di assistenza in Togo, perché, nonostante tutta la sua affidabilità, l'installazione dovrà essere riparata e i componenti sostituiti. E, naturalmente, è necessario formare il personale locale. Nel XXI secolo, questo può essere fatto da remoto - almeno tramite Skype. Nel corso del tempo è addirittura prevista la produzione in loco di un "cacciavite". Anche le autorità locali sono interessate a questo, perché non solo migliorerà la qualità dell'acqua, ma aprirà anche nuovi posti di lavoro.