Cure di emergenza durante un attacco di asma bronchiale

Analisi

Un attacco di asma bronchiale (AD) è un broncospasmo in rapido o lento sviluppo, accompagnato da soffocamento. Avendo una lunga esperienza di questa malattia, puoi essere sorpreso dalla sua esacerbazione e non sapere come aiutare con l'asma.

Gli ospedali non sono sempre raggiungibili a piedi, quindi le cure di emergenza per l'asma non possono essere fornite all'istante e la vita di una persona può dipendere dagli altri e da lui.

  • Terapia inalatoria: farmaci, meccanismo d'azione, forme fabbricate
  • Terapia iniettiva per alleviare l'esacerbazione: ragioni per la prescrizione e farmaci di base

Cosa fare prima con l'esacerbazione della malattia?

Il primo soccorso per un attacco di asma bronchiale è progettato per ridurre la gravità delle manifestazioni cliniche prima dell'arrivo del team medico. La capacità di eliminare o ridurre la mancanza di respiro è un must per gli asmatici. Lui e la sua famiglia dovrebbero sapere esattamente come fermare l'attacco. Gli estranei possono anche aiutare la vittima..

In gravi condizioni, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza!

Prima dell'arrivo del medico, l'algoritmo di cura può essere il seguente:

  1. Uso di inalatori ad azione rapida. Probabilmente hanno asmatici nell'armadietto dei medicinali, perché l'assistenza dovrebbe essere immediata.
  2. Fornire al paziente una posizione semi-seduta o metterlo su una sedia di fronte allo schienale. Allo stesso tempo, altri gruppi muscolari sono inclusi nell'atto respiratorio, il che facilita il processo di respirazione..
  3. Garantire una ventilazione adeguata, sganciare o rimuovere gli indumenti stretti.
  4. Prova a respirare correttamente: calma espirazione lenta e respiro corto.
  5. Eliminazione della causa del deterioramento: fumo di tabacco, odori pungenti, ecc..
  6. Mantenere la calma.
  7. Se la tua salute non migliora, chiama un medico.

Un tale algoritmo di azione è di primo soccorso.

Per alleviare un attacco d'asma in un paziente, se non c'è inalatore durante un attacco, anche le azioni sopra riportate aiuteranno (tranne 1 punto).

È importante allo stesso tempo dire a un estraneo della malattia, chiedere di aspettare insieme al team medico. Il pronto soccorso eseguito correttamente e rapidamente per l'asma migliora la prognosi di ulteriori trattamenti.

Come e come posso rimuovere un attacco da solo? Il pronto soccorso per esacerbazioni dell'asma bronchiale è determinato dalla sua gravità. Puoi alleviare un attacco d'asma a casa con un lieve grado della sua manifestazione..

Allo stesso tempo, ai metodi di trattamento generali sono aggiunti i seguenti:

  • bagni caldi per braccia e gambe,
  • intonaci di senape,
  • massaggio.

In questa situazione, con il trattamento indipendente del broncospasmo, non è necessaria assistenza medica immediata. Quando si visita un terapista in una clinica, si dovrebbe notare un peggioramento del decorso della malattia. Ciò ti consentirà di regolare la terapia. Gli attacchi gravi includono lo stato asmatico, che è una condizione pericolosa per la vita. Vi sono 2 opzioni. Nel primo caso, c'è un graduale aumento dei sintomi (fino a diversi giorni), nel secondo - lo sviluppo estremamente rapido (entro alcune ore) dell'insufficienza respiratoria acuta, che porta all'insufficienza respiratoria.

Un esito fatale con un decorso veloce di stato asmatico si verifica prima che il paziente entri in ospedale. In caso di soffocamento moderato e grave, è obbligatoria l'assistenza medica altamente qualificata di emergenza.

Consiglio del pneumologo: si consiglia ai pazienti con asma bronchiale di visitare scuole speciali e stanze con uno stile di vita sano. In classe, educatori esperti ti diranno come fermare un attacco d'asma nelle sue manifestazioni iniziali, ti insegneranno come valutare le tue condizioni e usare gli inalatori..

Terapia farmacologica per il sollievo di un attacco

Come alleviare un attacco d'asma con i farmaci? I farmaci usati sono divisi in gruppi, dato il metodo della loro somministrazione:

  1. Inalazione: inalatori pronti, soluzioni, polveri.
  2. Iniezione (parenterale): per somministrazione endovenosa, intramuscolare e sottocutanea.

Il primo gruppo per fermare un attacco di asma bronchiale viene utilizzato prima dell'arrivo del team medico.

Terapia inalatoria: farmaci, meccanismo d'azione, forme fabbricate

Inalanti per esacerbazione dell'asma bronchiale includono farmaci con una breve azione. L'effetto si verifica dopo 2-15 minuti dall'inizio della somministrazione e dura più di 4 ore. Agiscono su alcuni recettori dei muscoli lisci dei bronchi. Ciò porta a un rapido ripristino del lume dei bronchi, riducendo l'infiammazione e facilitando la respirazione..

La composizione contiene una o più sostanze attive. Un componente include:

Combinato è Berodual.

Quale farmaco è più efficace non si può dire. Se si è verificato un attacco di asma bronchiale, le cure di emergenza dipendono anche dalle caratteristiche individuali del corpo del paziente. Berodual contiene nella sua composizione 2 sostanze che sono progettate per eliminare il broncospasmo e la loro espansione. Per questo motivo, la sua efficacia aumenta, ma il sollievo dopo l'inalazione si verifica dopo 15 minuti.

Il paziente utilizza le soluzioni per inalazione a casa con uno speciale dispositivo medico: un nebulizzatore, che spruzza il farmaco su piccole particelle, formando vapore da esse. Questi medicinali includono:

Un aiuto efficace con un attacco d'asma è fornito dalle polveri per inalazione che fermano l'attacco, sono state ampiamente utilizzate di recente. Sono una capsula con dentro una polvere medicinale. I loro vantaggi includono il fatto che quando si lavora con loro non ci sono errori in uso. L'aspetto negativo è il prezzo.

Il paziente inala una sostanza che allevia lo spasmo usando un dispositivo speciale chiamato Turbuhaler. Viene fornito completo di capsule. Con il broncospasmo vengono utilizzati farmaci:

  • Oksis Turbuhaler,
  • Symbicort Turbuhaler.

Terapia iniettiva per alleviare l'esacerbazione: ragioni per la prescrizione e farmaci di base

Indicazioni per la somministrazione di farmaci parenterali:

  • stato asmatico,
  • mancanza di un effetto positivo di inalazione,
  • causa allergica di soffocamento,
  • psicosi, delirio, convulsioni, coma,
  • minaccia di arresto respiratorio.

Il sollievo di un attacco di asma bronchiale può essere eseguito mediante somministrazione sottocutanea di adrenalina allo 0,1%. La sua efficacia si basa sul fatto che contribuisce all'espansione dei bronchi dopo 5-10 minuti dall'inizio della somministrazione a causa del rilassamento dei muscoli lisci e della riduzione del gonfiore della mucosa, del restringimento dei vasi sanguigni. Consentito utilizzare 2-3 volte con un intervallo di 10-15 minuti.

Per le cure di emergenza ai fini della somministrazione endovenosa, vengono utilizzati eufillina e ormoni (prednisolone, idrocortisone, desametasone). Hanno effetti broncodilatatori e antinfiammatori, contribuiscono a una migliore secrezione di espettorato..

Il primo soccorso per un attacco in caso di una causa allergica di soffocamento comporta iniezioni con farmaci antiallergici: Suprastin, Tavegil, Pipolfen, Difenidramina. La tattica del sollievo per l'asma a causa dell'irritabilità del paziente durante un attacco comporta l'introduzione di sedativi e tranquillanti.

Altri farmaci per la somministrazione endovenosa comprendono il solfato di magnesio. Il meccanismo della sua azione nel trattamento dell'AD non è chiaro, ma è incluso nell'elenco dei farmaci per alleviare le esacerbazioni (secondo le linee guida cliniche nazionali).

I preparativi per l'iniezione per il sollievo di un attacco sono determinati solo da uno specialista!

Ossigenoterapia

Nel trattamento di gravi attacchi di asma, l'ossigenoterapia è ampiamente utilizzata. L'indicazione principale per la sua attuazione è lo stato asmatico. Eseguirlo nell'unità di terapia intensiva mediante ventilazione meccanica (IVL).

Le cure di emergenza per un attacco di asma bronchiale devono essere fornite immediatamente. È completo e comprende tutti i suddetti metodi di terapia..

Analizzeremo su un esempio clinico come alleviare un attacco di asma bronchiale.

Il paziente K., 45 anni, è ricoverato in ospedale.

Dalla storia dello sviluppo della malattia: l'asfissia si verifica improvvisamente sul posto di lavoro. K. inizia a respirare rapidamente e rumorosamente, compaiono cianosi del triangolo nasolabiale e un fischio al petto. I colleghi chiamano immediatamente un'ambulanza. In attesa di medici, il paziente viene portato in un ufficio separato, le finestre vengono aperte e i pulsanti superiori della camicia non vengono allacciati. K. stesso fa 2 respiri di Berodual. Il benessere non migliora. Dopo 10 minuti, inalazione ripetuta. All'arrivo dei medici, la condizione non è normale.

Il paramedico fornisce l'accesso alla vena del paziente installando un catetere cubitale. Vengono introdotti: Eufillin 2,4% - 5 ml, Prednisolone 60 mg, sotto la pelle - Adrenalina 0,1% - 0,5 ml, nel muscolo - Difenidramina 1% - 1,0. È stato possibile alleviare un attacco d'asma in 15 minuti.

Cosa fare in caso di attacco di asma, probabilmente solo un medico lo sa, ma prima del suo arrivo, è possibile alleviare in modo indipendente le condizioni del paziente utilizzando l'algoritmo di pronto soccorso sopra descritto.

Cure di emergenza per un attacco di asma bronchiale

Una delle malattie più pericolose dell'apparato respiratorio, che è caratterizzata da spasmi nei bronchi, è l'asma bronchiale. Questa malattia cronica, che è di natura allergica, durante i periodi di sviluppo si manifesta con attacchi di soffocamento, tosse e produzione espettorata abbondante.

Se al momento dell'attacco il paziente non riceve cure di emergenza per l'asma, inizierà a comparire lo stato asmatico, che è molto più difficile da eliminare. Inoltre, le sue manifestazioni sono piene di molteplici complicazioni che portano alla morte di una persona.

Quali sono le cause della malattia, quali sono i suoi sintomi e come forniscono il primo soccorso per l'asma bronchiale? Troverai la risposta a tutte queste importanti domande nel nostro articolo.

Provocatori di malattie

Data la gravità della malattia, è necessario conoscere le cause che causano un attacco di asma bronchiale. Ce ne sono molti, ma i più comuni sono generalmente divisi in 2 gruppi: interno ed esterno.

Cause esterne e caratteristiche della loro manifestazione:

  1. La polvere è uno degli allergeni più famosi, che oltre alle più piccole particelle di pelle, pelo e chimica contiene acari della polvere e prodotti di scarto.
  2. Cattiva ecologia. La malattia si verifica più spesso nelle persone che vivono in aree industriali o con gas, nonché in aree con clima umido o freddo..
  3. Il campo di attività professionale aumenta il rischio di malattia. Pertanto, un'alta percentuale di persone che soffrono di asma bronchiale è stata notata tra i lavoratori delle industrie chimiche e delle costruzioni. Anche i lavoratori che trascorrono molto tempo in aree soffocanti e poco ventilate sono suscettibili alle malattie..
  4. La dipendenza da nicotina colpisce la mucosa degli organi respiratori, che porta ai loro cambiamenti patologici.
  5. I componenti che compongono i prodotti chimici domestici e i cosmetici provocano spesso un'allergia che provoca attacchi di broncospasmo.
  6. Le malattie dell'apparato respiratorio con un trattamento improprio o prematuro causano complicazioni che sono accompagnate da soffocamento.
  7. Alcuni farmaci possono interferire con il corretto funzionamento dei bronchi..
  8. Gli stress costanti indeboliscono la reazione protettiva del corpo, quindi non possono far fronte efficacemente ai fattori che causano l'interruzione dei bronchi.
  9. Una dieta squilibrata non consente all'organismo di svolgere appieno le funzioni protettive.

Motivi dell'ordine interno:

  1. Eredità. È accertato ufficialmente che la malattia viene diagnosticata nel 30% dei casi nei bambini, se uno dei genitori soffre di questo disturbo.
  2. Fallimento dei sistemi corporei: endocrino, immune, nervoso;
  3. Distonia vegetativa-vascolare.

Infezioni e vari allergeni sono anche cause comuni di broncospasmo..

Molto spesso, gli attacchi si verificano di notte e al mattino presto, quindi in tali momenti è importante non confondersi e fornire l'assistenza necessaria. Nell'asma bronchiale, le cure di emergenza vengono eseguite durante i primi minuti dopo l'inizio di un attacco, altrimenti non si possono evitare gravi conseguenze.

L'algoritmo per le cure di emergenza per un attacco di asma bronchiale

L'assistenza di emergenza per l'asma è un passo importante e necessario per salvare la vita del paziente. Lo sviluppo della malattia porta spesso a un attacco, che è accompagnato da una sensazione di soffocamento. Il paziente inizia a soffocare e, in assenza di aiuto, si verifica un esito fatale.

È IMPORTANTE DA SAPERE! Cartomante Baba Nina: "Ci saranno sempre molti soldi se lo metti sotto il cuscino..." Per saperne di più >>

Convulsioni normali o stato asmatico?

Il pronto soccorso per l'asma dovrebbe essere fornito in modo tempestivo. Devi conoscere i segni di questa condizione, che ti permetteranno di determinare con precisione e rapidità l'inizio di un attacco. Per fornire cure di emergenza per un attacco di asma bronchiale è necessario nei seguenti casi:

  1. Il paziente soffre di respiro sibilante durante la respirazione.
  2. Il paziente ha una tosse che abbaia. La condizione può essere accompagnata da una leggera espettorazione.

All'inizio della fase espettorante, l'intensità della tosse diminuisce e la condizione inizia a tornare alla normalità. Di conseguenza, la mancanza di respiro scompare e l'attacco termina. Tuttavia, le condizioni del paziente dovrebbero essere sotto controllo. Si consiglia di visitare un medico durante la remissione.

È necessario rimanere calmi durante un attacco. Il panico e uno stato nervoso possono fare uno scherzo crudele non solo nell'assistere le persone, ma anche con il paziente stesso. Nel primo caso, puoi facilmente commettere un errore e lo stato di panico può essere facilmente trasmesso al paziente.

Spesso l'assistenza di emergenza viene fornita con stato asmatico. Questa condizione è una grave forma di patologia che si verifica a causa dello sviluppo del processo ostruttivo. Una bronchite o altre malattie infiammatorie portano a una condizione simile. L'inizio dello status è caratterizzato dalle seguenti manifestazioni:

  1. wheezing.
  2. Cianosi.
  3. Sviluppo di dispnea.
  4. Il verificarsi di tosse canina.
  5. Insorgenza di insufficienza respiratoria.

Per quanto riguarda l'attacco, questa condizione può avere una natura a breve o lungo termine, grave o lieve. Le convulsioni lunghe possono andare in uno stato asmatico, che dura circa un giorno o più. Di conseguenza, il paziente interrompe i sistemi respiratorio e cardiovascolare.

Spesso l'assistenza di emergenza viene fornita con stato asmatico. Questa condizione è una grave forma di patologia che si verifica a causa dello sviluppo del processo ostruttivo. Una bronchite o altre malattie infiammatorie portano a una condizione simile. L'inizio dello status è caratterizzato dalle seguenti manifestazioni:

  1. wheezing.
  2. Cianosi.
  3. Sviluppo di dispnea.
  4. Il verificarsi di tosse canina.
  5. Insorgenza di insufficienza respiratoria.

Per quanto riguarda l'attacco, questa condizione può avere una natura a breve o lungo termine, grave o lieve. Le convulsioni lunghe possono andare in uno stato asmatico, che dura circa un giorno o più. Di conseguenza, il paziente interrompe i sistemi respiratorio e cardiovascolare.

Prima dell'inizio dell'attacco, il paziente ha una condizione caratterizzata dai seguenti sintomi:

  1. Prurito nella cavità nasale.
  2. L'aspetto di starnuti.
  3. rinorrea.
  4. Stato di debolezza.
  5. La presenza di rigidità al petto.

Inoltre, c'è un aumento della pressione sanguigna, che aumenta il carico sul cuore. Le manifestazioni di acidosi sono in aumento: aumenta il livello di acidità nel corpo del paziente. Nella fase grave di un attacco, le vene nel collo si gonfiano fortemente, si sviluppa insufficienza ventricolare, congestione nelle forme del fegato.

Fasi di primo soccorso

L'algoritmo per fermare un attacco di asma bronchiale è suddiviso nelle seguenti fasi:

  1. È necessario isolare il paziente da oggetti che possono causare un attacco: fumo, peli di animali domestici, fiori, tessuti.
  2. Chiudi le finestre e, se il paziente è in strada, aiutalo a muoversi nella stanza.
  3. La vittima dovrebbe essere seduta su una sedia e cercare di calmarsi.
  4. Applicare farmaci che il paziente ha per tali casi.
  5. È necessario chiamare un equipaggio di ambulanza. Mentre l'ambulanza è in viaggio, si consiglia di essere vicino al paziente e mantenerlo.

L'algoritmo di assistenza deve essere eseguito in un ordine rigoroso. Dopo che il paziente è stato correttamente seduto e gli allergeni e le fonti dell'attacco sono stati eliminati, è necessario dare al paziente un po 'di acqua calda. È necessario garantire l'afflusso di aria fresca, per il quale sarà necessario aprire le finestre. L'eccezione sono le situazioni in cui è iniziato un attacco a seguito di piante fiorite o altri fattori che rendono pericoloso rimanere in strada per la salute e la vita del paziente.

È necessario eseguire l'inalazione usando farmaci del gruppo di agonisti adrenergici o il medicinale disponibile per il paziente. In assenza di questi fondi, sarà necessario utilizzare inalatori con broncodilatatori con funzione di dosaggio.

I seguenti farmaci sono inclusi in questo elenco:

Assicurati di chiamare la squadra di ambulanze durante la fornitura di pronto soccorso. Se l'effetto necessario degli inalatori è assente dopo 10-15 minuti, è necessario ripetere la somministrazione di un farmaco broncodilatatore. In assenza di un risultato positivo, dopo 15 minuti, l'inalazione con un broncodilatatore viene ripetuta. Inoltre, il 2,4% di aminofillina dovrà essere somministrato per via endovenosa. È possibile utilizzare una soluzione diluita di cloruro di sodio allo 0,9% o prednisolone. L'introduzione dei farmaci è lenta. Poiché l'attacco può svilupparsi improvvisamente, i parenti e gli amici del paziente devono consultare un medico in anticipo e coordinare il dosaggio di questi farmaci.

Se dopo queste misure non si ottengono risultati positivi, l'adrenalina cloridrato viene iniettata per via sottocutanea. Entro 1 ora devono essere somministrate diverse iniezioni. Il dosaggio dei farmaci è anche importante da coordinare in anticipo con il medico. L'assenza di cambiamenti positivi richiede un ricovero urgente.

I seguenti farmaci sono inclusi in questo elenco:

Assicurati di chiamare la squadra di ambulanze durante la fornitura di pronto soccorso. Se l'effetto necessario degli inalatori è assente dopo 10-15 minuti, è necessario ripetere la somministrazione di un farmaco broncodilatatore. In assenza di un risultato positivo, dopo 15 minuti, l'inalazione con un broncodilatatore viene ripetuta. Inoltre, il 2,4% di aminofillina dovrà essere somministrato per via endovenosa. È possibile utilizzare una soluzione diluita di cloruro di sodio allo 0,9% o prednisolone. L'introduzione dei farmaci è lenta. Poiché l'attacco può svilupparsi improvvisamente, i parenti e gli amici del paziente devono consultare un medico in anticipo e coordinare il dosaggio di questi farmaci.

Se dopo queste misure non si ottengono risultati positivi, l'adrenalina cloridrato viene iniettata per via sottocutanea. Entro 1 ora devono essere somministrate diverse iniezioni. Il dosaggio dei farmaci è anche importante da coordinare in anticipo con il medico. L'assenza di cambiamenti positivi richiede un ricovero urgente.

Nell'asma bronchiale, il pronto soccorso deve essere fornito correttamente, per il quale è necessario seguire alcune istruzioni. Il paziente deve essere posto in posizione seduta o sdraiata. In quest'ultimo caso, il paziente non dovrebbe sdraiarsi sulla schiena, è consentita una postura sul fianco. Inoltre, è importante tenere la testa della vittima per impedirgli di affogare..

È consentito fornire acqua calda, ma questa azione deve essere eseguita con estrema attenzione. È vietato esercitare effetti fisici sulla schiena o sul torace. Tale misura è adatta se una persona soffocata da cibo e particelle di cibo entrava nel tratto respiratorio, ma con un attacco di asma bronchiale, l'aiuto di emergenza in questo modo non viene fornito.

Un componente importante dell'eliminazione di un attacco è l'uso di strumenti speciali, che sono spesso rappresentati dagli aerosol. Spesso i malati che conoscono il loro disturbo portano con sé un dispositivo simile, che consentirà cure di emergenza tempestive. È necessario osservare il dosaggio del prodotto.

Tuttavia, un attacco può verificarsi all'improvviso e sorprendere sia il paziente che l'ambiente circostante. In assenza di medicine, è necessario mettere il paziente in posizione seduta o sdraiata e calmarlo. È importante chiamare un team di ambulanze da soli o tramite terze parti.

Memo paziente

L'unica persona che può prendersi cura delle migliori condizioni del paziente è il paziente stesso. Affinché il prossimo attacco non causi molte difficoltà e non causi un esito fatale, il paziente dovrebbe sempre avere con sé un certo set di medicinali e mezzi per fornire il primo soccorso. È molto più facile aiutare il paziente a casa, poiché il paziente è in condizioni familiari e i farmaci si trovano nelle vicinanze. Ma l'attacco può essere trovato durante una passeggiata nel parco o quando si va al negozio.

Le condizioni di emergenza per l'asma bronchiale non sono pericolose se il paziente è pronto per loro in anticipo. Si consiglia di visitare un medico che scriverà raccomandazioni e prescriverà un dosaggio di farmaci. Tali farmaci dovrebbero essere sempre vicini, il che salverà ripetutamente la vita del paziente.

Affinché il primo soccorso durante un attacco porti a un risultato positivo, il kit di pronto soccorso del paziente deve necessariamente comprendere i seguenti componenti:

  1. Soluzioni di iniezione.
  2. Ormonali e antistaminici.
  3. L'aerosol è necessario per inalazione.

Particolare attenzione è rivolta agli inalatori, poiché sono quelli che assicurano l'ingresso rapido del farmaco nel corpo del paziente. I dispositivi convenzionali sono rappresentati da distanziatori. Un modello simile aumenta la probabilità che un componente farmacologico entri nei polmoni. Spesso dispositivi speciali usati - nebulizzatori. Sono un modello moderno di un dispositivo spray. Il dispositivo converte il componente liquido in un medicinale sotto forma di sospensione, che garantirà una migliore irrorazione. I dispositivi possono essere utilizzati solo a casa, quindi le cure di emergenza per l'asma bronchiale che utilizzano questi dispositivi vengono eseguite a casa. Ciò è dovuto alle loro dimensioni, poiché le dimensioni non consentono di trasportare comodamente il dispositivo.

Come aiutare un bambino?

L'algoritmo delle azioni per eliminare un attacco nei bambini differisce poco dalle azioni simili svolte con gli adulti. La differenza è rappresentata dal dosaggio dei farmaci, quindi i genitori dovrebbero decidere in anticipo questa domanda. Devi contattare uno specialista e scegliere una medicina. È necessario insegnare al bambino le specifiche dell'uso di inalatori e altri dispositivi, poiché in situazioni di emergenza, genitori o adulti potrebbero non essere vicini. Per il resto del tempo, gli adulti dovrebbero essere sempre in giro se i bambini hanno convulsioni.

Con la manifestazione dell'asma bronchiale, il primo soccorso ha il seguente algoritmo di azioni:

  1. Deve essere fornita aria fresca.
  2. Per i bambini, si applica una regola simile: un piccolo paziente deve essere seduto.
  3. È importante rassicurare il bambino, poiché il bambino è facilmente suscettibile al panico.
  4. È importante identificare la causa dell'attacco ed eliminarla..
  5. Puoi dare acqua calda.
  6. Somministrare la medicina necessaria nel dosaggio prescritto dal medico.

L'algoritmo di azione deve essere creato in anticipo. Questo preparerà per un'emergenza, poiché in uno stato di eccitazione una persona può esitare o confondere le fasi dell'assistenza. Anche il dosaggio dei farmaci deve essere determinato in anticipo con il medico curante. In questo caso, il paziente e il suo ambiente saranno pronti per un attacco improvviso e azioni competenti e chiare gestiranno efficacemente questa condizione..

Asma bronchiale: pronto soccorso

L'asma è una malattia cronica incurabile in cui i tubi bronchiali si infiammano e si gonfiano, causando difficoltà respiratorie. Questa è una malattia estremamente comune, specialmente tra i bambini. Circa 235 milioni di persone in tutto il mondo soffrono di attacchi di asma. Ecco alcune cose che dovresti sapere su questa malattia e su come fornire il primo soccorso..

Le cause dell'asma non sono chiare. Non è contagioso, ma la sensibilità ai trigger che causano questa sindrome può essere ereditata. La maggior parte dei pazienti sviluppa asma durante l'infanzia. Il gruppo a rischio comprende persone che hanno spesso infezioni respiratorie..

Principali sintomi di un attacco d'asma

Se parliamo di attacchi di asma bronchiale, possono essere causati da una varietà di allergeni:

Insieme a questi fattori scatenanti ci sono l'aria fredda e persino lo stress emotivo. Alcuni farmaci, come l'aspirina, i farmaci antinfiammatori non steroidei e i beta-bloccanti, possono anche aumentare le possibilità di un attacco d'asma..

Per un attacco di asma bronchiale, i sintomi caratteristici sono:

mancanza di respiro, soffocamento;

problemi con la parola;

tonalità grigio-blu di labbra e unghie.

Pronto soccorso per l'asma

Se una persona manifesta uno di questi sintomi, chiama immediatamente un medico. Nel caso in cui non abbia un inalatore con sé, è necessario:

mantieni la calma e calma la vittima;

assicurati che sia seduto dritto, non cada e non si pieghi;

non lasciarlo camminare e muoversi molto;

rimuovere i vestiti stretti;

fornire accesso all'aria fresca;

mostra come respirare: un respiro profondo e lento e la stessa espirazione misurata;

allontanarsi il più possibile dal grilletto o dall'allergene;

Chiama un'ambulanza.

Se è presente un inalatore, il paziente deve assumere 1 dose di aerosol con una pausa di 2 minuti e 10 volte.

Cure di emergenza per un attacco di asma bronchiale: primi passi per il soffocamento

Pronto soccorso per l'asma cardiaco

L'asma cardiaco è una malattia grave, i cui attacchi improvvisi possono portare alla morte. Le ragioni che lo provocano sono completamente diverse: stress fisico e psico-emotivo inadeguato, eccesso di cibo e assunzione di liquidi in eccesso durante la notte.

L'asma cardiaco è più probabilmente una conseguenza o una complicazione della malattia di base. Questi includono insufficienza o un difetto della valvola mitrale, insufficienza cardiaca acuta, crisi ipertensiva, infarto, polmonite.

I sintomi di un attacco di questa malattia includono:

  • difficoltà ad inspirare o espirare, mancanza di aria;
  • tosse con una piccola quantità di espettorato schiumoso con fango senza di essa;
  • la comparsa di respiro corto (fino a 40-60 respiri al minuto);
  • stato di panico, paura della morte;
  • aumento della frequenza cardiaca, aritmia;
  • diminuzione della pressione sanguigna (nella maggior parte dei casi) o il suo valore può rientrare nei limiti normali.

Spesso, un attacco di asma cardiaco entra nella fase iniziale dell'edema polmonare: ci sono piccoli gorgoglii e sibili distanti chiaramente visibili durante la respirazione, espettorato rosa schiumoso (mescolato con sangue), sudore freddo, viso e collo diventano pallidi e diventano bluastri, il paziente perde conoscenza.

Se una persona manifesta uno di questi sintomi, è necessario chiamare immediatamente i servizi di emergenza. Il primo soccorso per l'asma cardiaco prima dell'arrivo del personale medico prevede le seguenti misure:

  1. Il paziente viene aiutato a sedersi o ad adagiarsi.
  2. Alleviare il petto da indumenti stretti.
  3. Fornire aria fresca.
  4. Viene determinato il valore della pressione arteriosa (se è disponibile un tonometro).
  5. Con pressione sistolica pari o superiore a 100 mmHg. Arte. la nitroglicerina deve essere somministrata in compresse (sotto la lingua fino a completa dissoluzione) o in forma di aerosol, altrimenti solo validol. Entrambi i farmaci vengono assunti non più di due volte con un intervallo di almeno 5 minuti e con un rigoroso controllo della pressione sanguigna. Nella maggior parte dei casi, questa misura è abbastanza, il miglioramento si verifica non oltre 15 minuti dopo l'ultimo trattamento. Gli aerosol di nitroglicerina (preparati nitromint, nitrospray) sono più efficaci rispetto alla forma della compressa.
  6. 5-10 minuti dopo che la persona si è comodamente sdraiata, viene applicato un laccio emostatico sulle gambe e su un braccio del paziente (o una benda elastica, la calza in kapron viene stretta strettamente). Sugli arti superiori, il laccio emostatico è posizionato sotto la spalla di almeno 10 cm, sulle gambe - sotto i 15 cm rispetto alla piega inguinale. Dopo 20 minuti, i rimorchi vengono rimossi, quindi dopo 3-5 minuti vengono nuovamente applicati. Se il laccio emostatico viene applicato correttamente, si sente un impulso sotto la sua posizione e la pelle diventa di colore cremisi cremisi.
  7. I pediluvi caldi hanno un effetto simile all'applicazione di un laccio emostatico. Questi due metodi aiutano a ridurre il volume totale del sangue circolato e, di conseguenza, il carico sul cuore. Tuttavia, un pediluvio caldo è meno efficace dell'applicazione di un laccio emostatico.

Questo algoritmo di azioni prima dell'arrivo delle cure di emergenza allevia la condizione, previene la morte e attende l'arrivo del personale medico. Anche se l'attacco di asma cardiaco potrebbe essere fermato, il ricovero in ospedale del paziente è necessario per scoprire le cause del suo aspetto, soprattutto se questo è successo per la prima volta.

Come aiutare un bambino?

L'algoritmo delle azioni per eliminare un attacco nei bambini differisce poco dalle azioni simili svolte con gli adulti. La differenza è rappresentata dal dosaggio dei farmaci, quindi i genitori dovrebbero decidere in anticipo questa domanda. Devi contattare uno specialista e scegliere una medicina. È necessario insegnare al bambino le specifiche dell'uso di inalatori e altri dispositivi, poiché in situazioni di emergenza, genitori o adulti potrebbero non essere vicini. Per il resto del tempo, gli adulti dovrebbero essere sempre in giro se i bambini hanno convulsioni.

Con la manifestazione dell'asma bronchiale, il primo soccorso ha il seguente algoritmo di azioni:

Deve essere fornita aria fresca.
Per i bambini, si applica una regola simile: un piccolo paziente deve essere seduto.
È importante rassicurare il bambino, poiché il bambino è facilmente suscettibile al panico.
È importante identificare la causa dell'attacco ed eliminarla..
Puoi dare acqua calda.
Somministrare la medicina necessaria nel dosaggio prescritto dal medico.

L'algoritmo di azione deve essere creato in anticipo. Questo preparerà per un'emergenza, poiché in uno stato di eccitazione una persona può esitare o confondere le fasi dell'assistenza. Anche il dosaggio dei farmaci deve essere determinato in anticipo con il medico curante. In questo caso, il paziente e il suo ambiente saranno pronti per un attacco improvviso e azioni competenti e chiare gestiranno efficacemente questa condizione..

Il quadro clinico del processo patologico

Nel caso generale, la medicina moderna distingue diverse fasi nello sviluppo dell'asma bronchiale. Lo stadio o i precursori zero sono caratterizzati da moderata tachicardia, pupille dilatate, arrossamento del viso, nausea irregolare e vomito. Dopo qualche tempo, si sviluppano i sintomi diretti di un attacco:

  • Nella fase iniziale. Respirazione debole e rumorosa, aumento della tachicardia senza respiro sibilante sullo sfondo di una parziale compensazione organica del processo patologico;
  • Nel mezzo. Il rapido sviluppo di una grave condizione con la formazione di insufficienza respiratoria, aumento della frequenza cardiaca, riduzione della pressione. In alcuni casi, viene registrato un coma ipossico parziale;
  • In una fase avanzata. Il grado più grave di attacco acuto di asma è caratterizzato da un alto rischio di morte, progressione estremamente rapida di ipossia, perdita di coscienza, tachicardia potente, mancanza di respiro, scomparsa parziale o completa di una serie di riflessi fisiologici.

Dopo una fine indipendente o il sollievo di un attacco, usando metodi di emergenza standard, una persona sente debolezza in tutto il corpo, la sua pressione sanguigna si riduce. In questo caso, la respirazione viene gradualmente ripristinata e normalizzata..

Pronto soccorso per un attacco

Quando i sintomi sono molto gravi, può portare a ipossiemia o mancanza di ossigeno nel sangue. In definitiva, un paziente con asma cardiaco può aver bisogno di rianimazione cardiopolmonare, intubazione o essere in terapia intensiva. Se un paziente con asma cardiaco sperimenta una forte e acuta diminuzione del flusso sanguigno attraverso lo sviluppo di infarto miocardico acuto, allora c'è una minaccia alla vita.

Esiste il seguente algoritmo per le cure di emergenza per l'asma cardiaco:

  1. Posizionare il paziente vicino a una finestra o in una stanza con accesso gratuito all'aria.
  2. Rilasciare il paziente da indumenti stretti.
  3. Ispezionare la cavità orale per verificare la presenza di schiuma o muco.
  4. Misurare la pressione sanguigna e registrare l'indicatore per fornirlo all'ambulanza arrivata.
  5. In presenza di nitroglicerina, una compressa viene posizionata sotto la lingua e mantenuta fino a completa dissoluzione. La nitroglicerina può essere sostituita con validolo.
  6. Le pillole per migliorare l'afflusso di sangue del miocardio (validolo e nitroglicerina) possono essere assunte non più di due volte con un intervallo di cinque minuti.
  7. Lo sviluppo dell'edema polmonare può essere prevenuto se si applicano laccio emostatico venoso (sulla spalla e sulla coscia) su braccia e gambe. Se non è presente questo dispositivo medico, è possibile utilizzare bende elastiche o, in casi estremi, calze di nylon.

I lacci emostatici vengono prima applicati solo al braccio e alle gambe, quindi ogni 15 minuti un laccio emostatico viene trasferito sull'arto libero e così via e in un cerchio. Se il laccio emostatico viene applicato correttamente, l'arto diventerà blu sotto il punto di compressione, ma si sentirà il polso.

8. A volte l'applicazione di lacci emostatici non è possibile, quindi le gambe possono essere abbassate in una vasca con acqua calda o rivestite con cuscinetti riscaldanti caldi. Questo metodo è meno efficace dell'applicazione delle imbracature, ma può comunque aiutare a ridurre il carico sul cuore..

Le azioni sopra riportate vengono eseguite fino all'arrivo dell'ambulanza. In questo caso, anche se l'attacco di asma cardiaco viene interrotto, è ancora più ragionevole inviare il paziente in ospedale, perché tutto può succedere di nuovo. Inoltre, il mancato rispetto delle raccomandazioni mediche può portare allo sviluppo di complicanze e persino alla morte del paziente.

Che cos'è l'asma

La malattia è cronica e colpisce il sistema respiratorio. Lo sviluppo della malattia porta a una reazione ipersensibile dei bronchi a varie sostanze irritanti - allergeni. Le seguenti persone si trovano in una zona a rischio speciale:

  • pazienti con una predisposizione genetica alla malattia;
  • i fumatori
  • persone il cui lavoro è associato a polveri di diversa origine;
  • Persone che vivono / vivono in condizioni ambientali sfavorevoli.

Alcuni prodotti igienici e cosmetici contenenti varie sostanze chimiche e fragranze possono anche contribuire allo sviluppo della malattia. La malattia si manifesta sotto forma dei seguenti sintomi:

  • dispnea
  • attacchi di tosse;
  • una sensazione di soffocamento nello sterno;
  • mancanza di ossigeno;
  • dolore allo sterno.

Cause della malattia

L'asma bronchiale è divisa in tre forme della malattia: allergica, non allergica e mista. A volte spicca una variazione della tosse. Secondo i segni, i fattori di sviluppo differiscono. Una forma principalmente allergica si verifica quando si sviluppa un attacco a causa di un allergene che entra nella mucosa. Aumenta la produzione di istamina, si sviluppano sintomi clinici e diventa difficile respirare per una persona - le mucose si gonfiano.

Un attacco d'asma si sviluppa quando un allergene entra nella mucosa.

Le cause dell'aspetto della patologia del tratto respiratorio sono numerose:

Allergeni alimentari (fast food, proteine ​​e cibi grassi, dolci e conservazione).
Cattive abitudini

Il fumo di tabacco danneggia la mucosa, causando cambiamenti irreversibili, quindi non importa nemmeno: il paziente fuma o semplicemente inala.
Cattive condizioni ambientali (vicinanza a fabbriche, autostrade, ecc.).
Nocivo sul lavoro (polvere, prodotti chimici, ecc.).
Prodotti chimici domestici.
Cosmetici decorativi e terapeutici (aerosol: profumi, vernici, mousse, deodoranti).
Un piccolo gruppo di farmaci (principalmente bloccanti dell'adrenalina) che danneggiano i bronchi, aumentandone la suscettibilità.
Malattie respiratorie infettive.
Eredità (l'asma è ereditato nel 40% dei casi).
Malattie dei sistemi interni che provocano una maggiore attività dell'apparato respiratorio. Cause di asma.

Cause di asma.

Tutti i fattori, ad eccezione degli ultimi due, indeboliscono la naturale difesa del tratto respiratorio, facilitando l'ingresso dell'allergene. Il primo soccorso per un attacco d'asma è necessario per ridurre la percezione acuta.

Come si manifesta un attacco acuto di asma?

  • ansia;
  • sudorazione eccessiva;
  • congestione nasale;
  • starnuti
  • prurito della pelle e delle mucose;
  • eruzione cutanea (come l'orticaria sotto forma di vesciche).

Un attacco di asma stesso si manifesta con una serie di sintomi:

  1. Mancanza di respiro (espiratorio - con difficoltà ad espirare).
  2. Una tosse dolorosa (secca o improduttiva) con il rilascio di espettorato viscoso "vetroso" alla fine di un attacco.
  3. Respirazione rumorosa che coinvolge i muscoli ausiliari (collo, cintura scapolare, torace, schiena), comparsa di ritratti tra le costole.
  4. Respiro sibilante a distanza (sentito a distanza dal paziente), a volte anche rantoli bagnati.

Per facilitare la respirazione, il paziente prende una posizione forzata: il corpo è inclinato anteriormente, le mani poggiano sulle ginocchia.

La patogenesi (meccanismo di sviluppo) dell'asma si basa sulla reazione dell'iperreattività (ipersensibilità) dei bronchi alle sostanze irritanti (fattori scatenanti).

Possono diventare allergeni, aria fredda, sostanze chimiche, attività fisica. C'è uno spasmo - una contrazione convulsiva involontaria dei muscoli lisci, che porta a un restringimento del lume del tratto respiratorio. Inoltre, c'è gonfiore della mucosa. Vi è una violazione della ventilazione polmonare e il deflusso di secrezioni bronchiali, l'ipossia (carenza di ossigeno nel corpo) sta aumentando.

Cure mediche di emergenza per un attacco grave

Una grave esacerbazione dell'asma bronchiale rappresenta una minaccia per la vita, pertanto è necessario il ricovero immediato del bambino.

Le cure di emergenza sono le seguenti:

  1. Respirazione forzata attraverso una maschera o un catetere nasale.
  2. Inalazione di farmaci broncodilatatori.
  3. La somministrazione endovenosa di broncospasmolitici o glucocorticosteroidi per ridurre la gravità dei sintomi.

Quando puoi fare a meno di un aiuto medico? I bambini vengono ricoverati in ospedale durante un attacco nei seguenti casi:

  • attacco grave;
  • inefficienza dell'assistenza domiciliare per più di un'ora;
  • esacerbazione dell'asma bronchiale, che dura più di due settimane;
  • i bambini vivono in aree remote;
  • minaccia di vita o rischio di sviluppare uno stato asmatico.

A volte è molto difficile fermare un attacco senza inalatore, pertanto dovrebbe essere presente in ogni kit di pronto soccorso per bambini asmatici.

Assistenza medica di emergenza

I medici delle ambulanze devono elencare i farmaci che hanno cercato di alleviare la condizione. Se non è stato effettuato alcun trattamento farmacologico, il personale medico agisce secondo il seguente schema:

Iniezione di una soluzione di adrenalina allo 0,1% di 0,7 ml per alleviare lo spasmo del tratto respiratorio e ridurre il muco. Il sollievo si verifica in genere 5-8 minuti

Pur mantenendo una condizione grave, vengono eseguite più iniezioni, ma è necessario prestare attenzione agli effetti collaterali: aumento della frequenza cardiaca, forte mal di testa, tremore. L'adrenalina è vietata per l'asma cardiaco a causa di malattie cardiache.
L'efedrina inizia ad agire dopo 20-25 minuti con l'introduzione di 1 ml di una soluzione all'1% per via sottocutanea e viene utilizzata se il primo passo non ha aiutato

L'efedrina è più debole dell'adrenalina, quindi è combinata con 0,5 ml di una soluzione all'1% di atropina.
Soluzione endovenosa al 2,5% di aminofillina.
Pipolfen viene somministrato (una soluzione al 2,5%) per via intramuscolare in una quantità non superiore a 1,5-2 ml e una soluzione endovenosa allo 0,5% di novocaina in una dose di 5-10 ml è molto lenta se i broncodilatatori non aiutano.

Postato da Inna Kailin

Ricorda! L'automedicazione può causare conseguenze fatali per la salute! Ai primi sintomi della malattia, ti consigliamo di contattare immediatamente uno specialista!

Assistenza professionale

L'assistenza di emergenza professionale per l'asma viene eseguita in base alla gravità dei sintomi bronchiali e alla natura della malattia. Con una forma lieve, il trattamento può essere limitato solo dai farmaci per via orale e per inalazione. Questi includono Ephedrine, Teofedrin, Alupent, Eufillin, ecc. Questi farmaci contribuiscono a una migliore eliminazione dell'espettorato e allevia in modo significativo le condizioni generali. Il massimo effetto si ottiene un'ora dopo l'assunzione del medicinale.

Nei casi più gravi, l'ossigenoterapia e la somministrazione di farmaci per iniezione vengono utilizzati per ottenere l'effetto più rapido. In questo caso, si consiglia di utilizzare l'infusione endovenosa con una soluzione al 2,4% di Eufillin. Per una maggiore efficacia, l'efedrina e l'adrenalina vengono utilizzate in associazione con atropina. Tuttavia, va ricordato che con lo sviluppo dell'asma bronchiale, la morfina è categoricamente controindicata e con adrenalina cardiaca.

Nel caso di unirsi alla tachicardia, Eufillin viene usato in combinazione con Strofantin o Korglikon. Questi farmaci vengono utilizzati quando si sviluppa improvvisamente un attacco ed è necessaria la rimozione urgente del broncospasmo. Per alleviare gli spasmi, Papaverina e No-shpa possono essere prescritti in un rapporto di 1: 1.

Per ridurre la produzione di muco, è prescritta la somministrazione sottocutanea di 0,1% di adrenalina, 5% di efedrina e 0,05% di alupent. Inoltre, vengono utilizzati attivamente antistaminici (Pipolfen, Suprastin, ecc.), Che hanno un effetto sedativo, alleviano gli spasmi muscolari lisci e riducono la secrezione secretoria nei bronchi

Particolare attenzione è necessaria quando si prescrivono antistaminici ai bambini al fine di evitare conseguenze negative

Se i sintomi dell'asma persistono, possono essere utilizzate iniezioni endovenose di prednisone e idrocortisone. In questo caso, la rimozione dei sintomi acuti nei bambini deve essere eseguita sotto la diretta supervisione di un medico. Quando i farmaci sono inefficaci, si raccomanda di somministrare per via intramuscolare una soluzione di Pipolfen al 2,5% in combinazione con la somministrazione endovenosa di una soluzione di novocaina allo 0,5%. Con un aumento del soffocamento, i bronchi si riempiono di espettorato e al paziente viene mostrata l'intubazione in anestesia generale, seguita dalla rimozione dell'espettorato.

Se tutti i mezzi utilizzati per alleviare l'attacco non hanno portato a un risultato positivo e il paziente, nonostante le misure piacevoli, si sente peggio, si raccomanda il ricovero nell'unità di terapia intensiva, dove si raccomanda la ventilazione meccanica, poiché esiste il pericolo (specialmente tra i bambini) di sviluppare l'asma stato che può innescare la morte del paziente.

Va tenuto presente che le tattiche di trattamento mirano, innanzitutto, a identificare le cause della condizione acuta negli adulti e nei bambini, nonché a fornire un pronto soccorso tempestivo per ottenere un risultato positivo. La scelta del farmaco dipende dalla causa dell'asma ed è determinata solo da uno specialista altamente qualificato.

Cure di emergenza per l'asma

Può essere fornito sia dalle persone circostanti che, in casi estremi, dal paziente stesso (se ha la respirazione, la coscienza e la capacità di valutare adeguatamente gli eventi che si verificano).

Come fermare un attacco di asma bronchiale?

L'eccitazione migliora il broncospasmo e generalmente influisce negativamente sulla condizione. Se sei vicino al paziente, non lasciarlo solo, mantieni la calma e la moderazione, cerca di non mostrare nervosismo eccessivo.

  1. Stop Trigger.

Se questo è cibo, aiuta il paziente a sciacquarsi la bocca, quando inala i vapori di sostanze chimiche, lascia immediatamente la stanza in cui viene spruzzato o almeno arieggialo.

Anche fermare un attacco di asma bronchiale include una sequenza di azioni:

  • fornire una posizione comoda (seduta di fronte allo schienale di una sedia o altro mobile con un cuscino posto sotto il petto - in modo che vi sia un supporto stabile per le mani);
  • aprire una finestra per l'aria fresca;
  • sbottonare il colletto stretto della camicia, rimuovere un maglione pesante che interferisce con la respirazione;
  • utilizzare un inalatore tascabile portatile (i pazienti che sono a conoscenza della malattia di solito lo portano con sé);
  • in caso di inefficienza del farmaco o rapido deterioramento della condizione (aumento della dispnea, cianosi), chiamare un'ambulanza che indichi la causa "Asma bronchiale, attacco acuto".

Puoi usare le distrazioni con cautela: strofinando il torace, massaggio ai piedi, un piede caldo o un bagno alle mani. Bere caldo (ad esempio, latte con soda o acqua minerale) aiuta anche, ma la mancanza di respiro può essere accompagnata da una violazione della deglutizione, in cui non dovrebbe essere somministrato

Bere caldo (ad esempio, latte con soda o acqua minerale) aiuta anche, ma la mancanza di respiro può essere accompagnata da una violazione della deglutizione, in cui non dovrebbe essere somministrato.

Un inalatore tascabile è un dispositivo che contiene un numero fisso di dosi di aerosol di droga. Di solito si tratta di un farmaco di gruppo beta2-agonista a breve durata d'azione, ad esempio Salbutamol (Ventolin) o Fenoterol (Berotek). Possono essere utilizzati per eliminare il broncospasmo in qualsiasi fase dell'asma. Vengono somministrate 1-2 dosi, se non vi è alcun effetto, dopo 20 minuti l'inalazione viene ripetuta. Se non ci sono risultati, è necessario chiamare un medico; un'ulteriore inalazione di farmaci è associata a un rischio di effetti collaterali (debolezza, tachicardia, mal di testa).

Algoritmo di azione con stato asmatico

Pronto soccorso Il pronto soccorso coincide con i principi già descritti nella sezione precedente:

  • aprire una finestra;
  • slacciare o rimuovere gli indumenti stretti;
  • aiutare il paziente ad assumere una posizione comoda;
  • Chiama un'ambulanza.

Gli aerosol per asma degli inalatori tascabili sono generalmente inefficaci.

La resistenza parziale (resistenza) si sviluppa ai principi attivi del gruppo beta2-agonista e anche l'inalazione ripetuta non dà risultati. Puoi affrontarlo per inalazione di droghe attraverso un nebulizzatore, tuttavia, questo dispositivo non è sempre a portata di mano. Inoltre, con status asmatico, sono necessarie misure specializzate:

  1. Ossigenoterapia.
  2. Somministrazione endovenosa di glucocorticosteroidi.
  3. Infuso di varie soluzioni (cloruro di sodio allo 0,9%, ecc.).
  4. Ventilazione meccanica.

Queste azioni vengono eseguite dall'équipe medica dell'ambulanza e dai medici del dipartimento ospedaliero, poiché richiedono il possesso di determinate capacità professionali e l'uso di attrezzature speciali. Un paziente con uno stato asmatico registrato viene ricoverato in ospedale (trasporto su una barella in posizione seduta).

Cosa non si può fare?

Una cura impropria può peggiorare la condizione. Quando un attacco d'asma è proibito:

  • prova a stendere il paziente a letto in orizzontale (sia sulla schiena che sullo stomaco);
  • somministrare farmaci che stimolano la tosse e assottigliano l'espettorato (Ambroxol, Pectolvan);
  • nutrire e bere il paziente (ad eccezione di un singolo episodio di bere bevanda calda alcalina in assenza di una significativa violazione della deglutizione);
  • offrire compresse o capsule per mancanza di respiro grave;
  • fare tentativi di iniettare droghe nel tratto respiratorio di un paziente che ha perso conoscenza;
  • ripetere l'inalazione di beta2-agonisti più spesso di quanto consentito nella fase di primo soccorso.

Una raccomandazione importante è che il paziente non dovrebbe essere incoraggiato a fare movimenti attivi: il consumo di ossigeno aumenterà e l'ipossia aumenterà inevitabilmente.

Pronto soccorso per un attacco

  1. Se il paziente ha un attacco d'asma, la prima cosa da fare è rassicurare il paziente, poiché il panico e la paura non fanno che peggiorare il benessere. Puoi dare qualsiasi farmaco sedativo sotto forma di tinture di valeriana, erba madre e corvalolo. Se i tranquillanti sono prescritti da un medico, vale la pena dare la preferenza a questi farmaci, poiché hanno un potente effetto sedativo in un breve periodo di tempo..
  2. Se il paziente ha indumenti stretti, rimuoverli e rimuovere anche una cravatta, una sciarpa o una sciarpa per fermare la compressione delle arterie..
  3. Aprire le prese d'aria per fornire aria fresca al paziente.
  4. Si raccomanda al paziente di sedersi su una sedia e inclinare la testa. Una persona dovrebbe prendere una posizione in cui il peso corporeo viene spostato in avanti.
  5. Puoi usare bagni caldi per braccia e gambe per 10-15 minuti.
  6. È anche adatta una ricetta popolare di cipolle. Deve essere grattugiato e messo in un impacco tra le scapole. Ciò eviterà complicazioni durante l'attacco..
  7. Con un attacco lieve, puoi massaggiare le mani e i palmi delle mani.
  8. Assicurarsi di rimuovere il paziente dall'area in cui vi sono allergeni o irritanti che hanno scatenato l'attacco.
  9. Prima di contattare un'ambulanza, usa 1-2 dosi di un farmaco che dilata i bronchi. Può essere berodual, ipratropium bromide, beta-agonisti.
  10. Se i farmaci non hanno dato un effetto positivo, l'inalazione di un nebulizzatore a ventolina.
  11. Con un lieve attacco, puoi dare alle pillole del paziente: efedrina o eufillina.

Algoritmo di azione

  1. Isolamento del paziente dalle sostanze irritanti.
  2. Aiuta il paziente a muoversi nella stanza se si verifica un attacco sulla strada.
  3. Finestre aperte per l'accesso aereo. Se l'attacco è associato a un'allergia al polline delle piante, le finestre devono essere chiuse.
  4. Metti il ​​paziente su una superficie dura.
  5. Bevi una persona con acqua calda.
  6. Chiama uno specialista in ambulanza.
  7. Prima dell'arrivo dei medici, utilizzare i farmaci prescritti al paziente.

Questo algoritmo di azioni deve essere eseguito in sequenza rigorosa.

Primo soccorso

Il compito di primo soccorso prima dell'arrivo degli specialisti è quello di alleviare l'attacco o ridurne la gravità. Il paziente deve avere mancanza di respiro in modo da poter respirare bene. La prima cosa da fare è usare gli inalatori. I più efficaci sono:

Nella maggior parte dei casi, dopo una singola applicazione, l'attacco dovrebbe scomparire e la respirazione verrà ripristinata. Questi sono aerosol tascabili che dovrebbero essere sempre a portata di mano. Un asmatico, anche quando esce, dovrebbe portarseli in tasca. Inoltre, il medico deve insegnare loro a usare non solo il paziente, ma anche i parenti che vivono insieme con una persona malata.

Devi sapere che il dosaggio deve essere come prescritto dal medico. Altrimenti, a causa del suo eccesso, potrebbero comparire effetti collaterali. Anche sotto forma di inalatori, possono essere utilizzate soluzioni e polveri. Per la preparazione di soluzioni, il paziente ha dispositivi speciali con cui respira. I farmaci efficaci in questa categoria sono:

Con il broncospasmo puoi anche usare Symbicort Turbuhaler o Oksis Turbuhaler. L'assistente deve amministrare per via sottocutanea o intramuscolare per alleviare rapidamente l'attacco.

Pronto soccorso (video)

Assicurati di controllare il video in modo che al momento dell'attacco potresti fornire il primo soccorso alla vittima:

Posizione del paziente durante un attacco

Molti credono erroneamente che durante un attacco il paziente sia meglio sdraiarsi. In realtà, questo può solo esacerbare il soffocamento. In posizione supina, è ancora più difficile per una persona fare un respiro completo o espirare. Se l'attacco non è forte, l'asma sceglie una posizione comoda. Per una inspirazione o espirazione di qualità, è più conveniente per lui stare leggermente piegato, appoggiandosi su una superficie dura.

Se il paziente è molto malato, deve essere seduto su una sedia o su qualsiasi superficie dura. Il corpo dovrebbe essere leggermente inclinato in avanti in modo che sia più facile per una persona respirare. Non dimenticare che durante il soffocamento il paziente utilizza i muscoli delle spalle e dell'addome. Pertanto, in questi luoghi non dovrebbe esserci alcuna esitazione.

Se il paziente si trova sulla schiena, è necessario eseguire 10 clic sul petto a intervalli per aiutarlo a espirare.

Come si manifesta l'asma bronchiale

L'asma è caratterizzata da un decorso cronico con alterazioni esacerbate e remissione. Con le esacerbazioni, inizia un'abbondante produzione di espettorato, gli attacchi di asma diventano più frequenti. I pazienti possono manifestare secrezioni liquide trasparenti dalla cavità nasale, aumento della lacrimazione, orticaria. Spesso le esacerbazioni della malattia hanno una pronunciata stagionalità. Con asma bronchiale non allergico, i pazienti sperimentano attacchi di tosse grave, che si trasforma in attacchi di asma. Nei periodi tra gli attacchi, le manifestazioni della malattia sono minime.

I precursori compaiono 30-60 minuti prima dell'inizio di un attacco, consistono in tosse grave, starnuti, mal di gola e / o mal di gola, abbondante scarica dalla cavità nasale, mal di testa. Con una malattia di natura non allergica, la tosse, la crescente debolezza, l'affaticamento, le vertigini, l'ansia e l'ansia sono i precursori di un attacco. Gli attacchi notturni di soffocamento sono spesso preceduti da una forte tosse la sera, disturbi del sonno.

Immediatamente prima dell'inizio dell'attacco, i pazienti hanno difficoltà a parlare, respirazione rumorosa (respiro sibilante), difficoltà respiratoria, rantoli pesanti che possono essere ascoltati anche a distanza. Per facilitare la respirazione, il paziente prende posizione seduta.

Si distinguono tre gradi (stadi) di asma bronchiale:

  1. Facile: il paziente ha mancanza di respiro mentre cammina, la frequenza dei movimenti respiratori aumenta, ma i muscoli ausiliari non partecipano al processo di respirazione, si sente un respiro sibilante durante l'espirazione. Frequenza cardiaca inferiore a 100 battiti al minuto.
  2. Durante una conversazione può verificarsi respiro affannoso, mentre si mangia, la frequenza respiratoria aumenta, i muscoli ausiliari sono coinvolti nella respirazione, si sentono forti rantoli. Frequenza cardiaca - da 100 a 120 battiti al minuto.
  3. Grave - caratterizzato da dispnea a riposo, stato eccitato, rantoli di distanza, frequenza cardiaca superiore a 120 battiti al minuto.

Con il frequente contatto del paziente con l'allergene, un attacco prolungato non stop, può sviluppare uno stato asmatico caratterizzato da un'ostruzione persistente dei bronchi. Lo stato asmatico rappresenta un grave pericolo per la vita del paziente, poiché è possibile la morte per soffocamento.

L'asma bronchiale deve essere differenziata da malattia polmonare ostruttiva cronica, neoplasie polmonari, malattie polmonari croniche di natura non specifica, bronchite ostruttiva.

La prognosi dipende dalla tempestività dell'inizio del trattamento, dall'attuazione da parte del paziente di tutte le raccomandazioni necessarie del medico curante. Se il paziente riceve l'aiuto necessario e si conforma alle prescrizioni mediche, la prognosi per la vita è favorevole. I giovani pazienti possono riprendersi completamente.

Prevenzione di un attacco di asma bronchiale

La malattia dei bronchi richiede il costante rispetto delle misure preventive. Si raccomanda alle persone a rischio di adottare misure preventive primarie, che escludono l'impatto di fattori negativi che provocano la malattia, mantengono uno stile di vita sano e rafforzano l'immunità.

La profilassi secondaria è raccomandata per i pazienti con asma per ridurre la frequenza degli attacchi..

Le misure preventive includono:

  • trattamento tempestivo per le malattie respiratorie;
  • uso regolare di farmaci prescritti dal medico;
  • esercizi di respirazione quotidiana.

L'asma bronchiale può essere molto pericolosa e avere gravi conseguenze. Il corretto sollievo del broncospasmo può aiutare a ridurre la probabilità di attacchi ripetuti e prevenire complicazioni..