Misure per la prevenzione dell'asma bronchiale

Trattamento

La prevenzione dell'asma è una misura importante nella lotta contro questa malattia e nella prevenzione della sua ulteriore progressione. L'asma è riconosciuta come una malattia cronica di natura infiammatoria. In caso di presenza, si verificano spesso attacchi di soffocamento e tosse. Quasi il 10% della popolazione soffre di tale malattia e il numero di pazienti è in costante aumento. Qual è la ragione di ciò? Come alleviare i sintomi?

Cause e fattori di esacerbazione

Non appena i fattori patologici iniziano a influenzare le cellule del sistema respiratorio, l'asma si sviluppa inevitabilmente. I bronchi sono presi per produrre molti segreti. C'è un restringimento dei lumi bronchiali, cioè il muco attraverso di loro non viene più escreto. Di conseguenza, non arriva abbastanza aria nei polmoni. Si verifica un attacco, a seguito del quale una persona può persino morire. Nella maggior parte dei casi, si verificano esacerbazioni nella stagione calda. Il tempo ventoso è particolarmente pericoloso.
Gli specialisti identificano i fattori interni ed esterni che portano ad una esacerbazione della malattia. I primi includono:

  • predisposizione ereditaria: secondo le informazioni statistiche, se entrambi i genitori sono ammalati, il rischio che un bambino sviluppi una malattia aumenta al 75%;
  • genere: i ragazzi soffrono di questa malattia più spesso delle ragazze e in età avanzata il numero di pazienti maschi aumenta gradualmente;
  • obesità: le persone con chili in più soffrono di asma più spesso;
  • malattie concomitanti dell'apparato respiratorio.

Naturalmente, la presenza di uno o più dei suddetti fattori non significa che a una persona venga sicuramente diagnosticato questo disturbo. Tuttavia, in determinate circostanze, la probabilità di ammalarsi in tali soggetti aumenta in modo significativo..
I pericoli esterni includono:

  • singole medicine;
  • prodotti chimici domestici;
  • cosmetici;
  • attività professionali (parrucchieri, costruttori, magazzinieri e impiegati);
  • sovraccarico sistematico.

Consideriamo più in dettaglio i fattori più pericolosi..

Allergeni

La polvere domestica e gli acari che la abitano sono gli allergeni più popolari. Vivono in mobili imbottiti, coperte, cuscini, libri, tappeti e altri prodotti simili. Non meno pericoloso è il polline di fiori e peli di animali domestici. In alcune persone, può verificarsi un attacco a causa di un aroma acuto (ad esempio, profumo o vernice). Alcuni asmatici non dovrebbero mangiare noci, agrumi, uova.

infezioni

Funghi, batteri e virus hanno un effetto estremamente negativo sul corpo delle persone con una predisposizione all'asma. Portano a spasmi che causano convulsioni..

Cibo di scarsa qualità

I chili in più compaiono a causa dell'eccessivo consumo di cibi ricchi di calorie e elevate quantità di sale. Per questo motivo, si verificano problemi con il sistema cardiovascolare. Di conseguenza, si verifica mancanza di respiro, la pressione sanguigna aumenta..

Condizioni climatiche

Le persone che vivono in aree con un clima secco e caldo hanno maggiori probabilità di soffrire di asma. Un clima eccessivamente umido e freddo provoca raffreddori regolari, per questo motivo diventano cronici e, di conseguenza, l'asma si sviluppa.

Ecologia

Nelle città dove ci sono molte strutture industriali, così come nelle megalopoli, l'aria è fortemente inquinata. Ciò è dovuto alle emissioni che sono inevitabili a causa della produzione e dei gas di scarico. Una cattiva qualità dell'aria influisce negativamente anche su un corpo sano. Gli asmatici soffrono ancora di più.

Momenti psicologici

A causa di stress e ansia, la pressione sanguigna aumenta e la frequenza cardiaca aumenta. Per questo motivo, una persona inizia a respirare più spesso, il che porta a un attacco.

Le sigarette

Quando si fuma (incluso quello passivo), il fumo di tabacco, che contiene molte tossine, entra nei polmoni. Ha un effetto dannoso sullo strato interno dei bronchi, che svolge una funzione protettiva. Le resine si depositano sulle pareti dei polmoni.

Sovraccarico fisico

Le lezioni di educazione fisica contribuiscono alla normalizzazione del sistema cardiovascolare, ma portano ad un aumento della respirazione. Per questo motivo, si verificano convulsioni..

Metodi preventivi efficaci

La prevenzione di una condizione allergica è il principale metodo di prevenzione. Inoltre, gli specialisti ricorrono ai seguenti metodi:

  • agenti farmacologici;
  • massaggio;
  • esercizi fisici speciali;
  • misure primarie, secondarie e terziarie.

Metodi di prevenzione delle malattie primarie

La prevenzione efficace primaria dell'asma bronchiale è volta a prevenire lo sviluppo di complicanze nelle prime fasi. A rischio sono queste persone:

  • i fumatori per diversi anni;
  • avere una tendenza genetica;
  • soffre di bronchite cronica;
  • spesso a contatto con componenti chimici.

Per cominciare, è importante sbarazzarsi di stimoli esterni. La casa dovrebbe essere sempre pulita. La pulizia deve essere eseguita con detergenti ipoallergenici. È meglio rifiutare gli animali domestici. Si sconsiglia l'uso di deodoranti per ambienti..
Attenzione! Se si verificano spesso malattie respiratorie acute e il loro trattamento non ha luogo fino alla fine, il rischio di asma aumenta a volte.
La prevenzione dell'asma nei bambini piccoli (compresi quelli di età inferiore a un anno) è finalizzata all'attuazione di varie misure che possono prevenire l'insorgenza di un disturbo. Tale malattia nei bambini può verificarsi a causa di alimenti complementari. I genitori devono rispettare le seguenti regole:

  • Fino a sei mesi, il bambino dovrebbe mangiare solo latte materno;
  • gli alimenti complementari devono essere somministrati senza problemi, non prima di 6 mesi;
  • è importante camminare all'aperto il più spesso possibile;
  • un bambino deve aderire alle norme igieniche di base sin dalla tenera età.

Metodi secondari di prevenzione dell'asma

La prevenzione efficace secondaria dell'asma bronchiale comporta la prevenzione di gravi attacchi di asma. Molto spesso si verificano in pazienti che hanno una predisposizione genetica alla malattia. È importante aderire a tali raccomandazioni:

  • sbarazzarsi di cattive abitudini;
  • Non mangiare cibo che contiene molti conservanti e altri prodotti chimici;
  • trattare in tempo le malattie respiratorie;
  • eseguire procedure speciali che normalizzano il lavoro del sistema respiratorio;
  • Non contattare eccessivamente da vicino con gli animali domestici;
  • fai qualunque cosa il medico ti consigli.

Attenzione! Per ridurre al minimo il numero di attacchi, è necessario essere all'aria aperta ogni giorno. Non ci dovrebbero essere piante da fiore in casa.

Metodi di prevenzione delle malattie terziarie

La prevenzione terziaria dell'asma bronchiale cronico comporta un trattamento. È importante alleviare le condizioni del paziente. A tal fine, gli irritanti vengono eliminati. Sapere perché si verificano convulsioni è fondamentale qui..
Affinché il paziente si senta bene, deve assumere rigorosamente i farmaci prescritti in un determinato momento. I farmaci più comunemente prescritti sono:

  • con esacerbazione - broncodilatatori;
  • in caso di forma grave - farmaci ormonali;
  • inalanti ormonali che hanno un effetto antinfiammatorio.

Attenzione! È richiesto un asmatico per rispettare il dosaggio, altrimenti potrebbero sorgere problemi di salute estremamente gravi. È vietato determinare autonomamente la dose, solo un medico può farlo.

Misure preventive aggiuntive

La prevenzione di qualsiasi esacerbazione dell'asma bronchiale dovrebbe durare 1-2 anni. Se il paziente si sente molto male, è necessario ricorrere a misure preventive per almeno tre anni. Per tutto questo tempo, il medico dovrebbe monitorare lo stato di salute.
Ulteriori misure preventive sono lo sport, il trattamento tempestivo del raffreddore, la pulizia della casa.

Fare sport

La prevenzione degli attacchi di asma deve necessariamente includere lo sport. È importante che si svolgano regolarmente. A tal fine, è meglio andare all'aria aperta, al parco. Se fuori fa freddo, vai in palestra. Dovrebbe essere abbastanza umido, non soffocante e non polveroso.
Prima di dedicarti allo sport, devi consultare un medico. È importante ricordare una buona alimentazione e cure tempestive. Nel tempo, il carico potrebbe aumentare. La cosa principale è che questo accade gradualmente. Non appena si verificano tosse o respiro corto, la lezione deve essere completata immediatamente. Se è possibile ordinare i servizi di un pullman, allora vale sicuramente la pena farlo.

Sbarazzarsi tempestivamente di raffreddori

È estremamente importante consultare un medico il più presto possibile in caso di naso che cola o tosse. Non puoi ignorare una visita a uno specialista in caso di infezioni e assolutamente qualsiasi origine. Possono peggiorare significativamente le condizioni del paziente..
È importante iniziare un trattamento di alta qualità, quindi è necessario cercare aiuto solo da uno specialista competente.

Mantenere la casa pulita

La prevenzione dell'asma bronchiale cronico negli adulti e nei giovani pazienti dovrebbe includere la pulizia ideale in casa. Assicurati di fare quanto segue:

  • ventilare sistematicamente i locali;
  • fare costantemente la pulizia a umido;
  • non posizionare nell'appartamento una quantità eccessiva di piccoli oggetti interni;
  • cambiare i tessuti per la casa il più spesso possibile;
  • se ci sono animali domestici in casa, spesso devono essere pettinati e lavati;
  • scartare coperte e cuscini con dentro una piuma.

Abbi cura della tua salute. Vieni dal medico in tempo e segui i suoi consigli.
Si prega di condividere questo materiale utile sui social network..

Prevenzione dell'asma bronchiale: primaria e secondaria

Puoi saperne di più sull'asma al link: http://lekhar.ru/bolesni/pulmonologija/bronhialnaja-astma/

Prevenzione primaria dell'asma bronchiale

Questo tipo di misure preventive ha lo scopo di eliminare la possibilità di una malattia e include il rispetto delle seguenti misure e condizioni:

  1. Vivere in un luogo ecologicamente pulito. Dal punto di vista dell'ecologia, le regioni più prospere per la vita sono considerate l'area vicino al mare e alle montagne
  2. Ambiente interno pulito: pulizia quotidiana con acqua, esclusione di oggetti sui quali si accumula polvere (tappeti, giocattoli da tessuti morbidi, libri)
  3. La biancheria da letto (cuscini, coperte, materassi) deve essere scelta tra materiali ipoallergenici, non deve essere piuma, lana o piumino. Coperture - antipolvere
  4. Rispetto delle norme igieniche individuali
  5. In presenza di animali domestici: mantenimento della loro igiene (pettinatura, bagno), pulizia regolare della stanza dalla lana
  6. Prodotti per la pulizia anallergici per uso domestico, detersivi per bucato contenenti detersivi a base di erbe e ingredienti eco-compatibili
  7. Mantenere uno stile di vita sano: rinunciare a cattive abitudini (fumo, alcol), mangiare cibi sani, attività fisica, procedure di tempera, passeggiate giornaliere di due ore all'aria aperta
  8. L'uso di qualsiasi farmaco è consentito dopo aver consultato uno specialista medico. Con cautela: integratori alimentari, farmaci con sostanze chimiche nella composizione
  9. Terapia tempestiva delle malattie respiratorie
  10. Elaborazione periodica dei locali da insetti domestici (scarafaggi, insetti, formiche) e roditori.

Per ridurre la probabilità di patologia nei bambini e negli adolescenti, i genitori dovrebbero abituarli alla pulizia fin dalla tenera età (pulizia della stanza, mantenimento dell'ordine delle cose personali e del posto di lavoro, messa in onda regolare).

I principi di base delle misure primarie dovrebbero essere di proprietà di tutti, indipendentemente dall'età e dal sesso, ma in particolare dovrebbero essere seguiti da raccomandazioni alle persone ad alto rischio:

  • I fumatori con dipendenza da nicotina a lungo termine
  • Persone con ipersensibilità agli allergeni
  • Persone con una predisposizione genetica allo sviluppo di sintomi di asma, compresi i bambini i cui genitori o famiglia immediata soffrono di ostruzione bronchiale (respiro sibilante, respiro sibilante, tosse)
  • Persone che soffrono di dermatite allergica cronica in remissione o esacerbazione
  • Persone impiegate nel lavoro con condizioni di lavoro dannose che favoriscono l'insorgenza di asma bronchiale (aria polverosa nella sala di produzione, con vari prodotti chimici tossici, inclusi profumi, prodotti chimici domestici e altri)
  • Persone con sindrome ostruttiva bronchiale con varie malattie (di solito raffreddori) dell'apparato respiratorio.

Prevenzione secondaria dell'asma bronchiale

Nella pratica medica, sono state registrate situazioni in cui la malattia non poteva essere prevenuta con l'aiuto di azioni primarie e compaiono i primi segni di ostruzione bronchiale.

In questo caso, gli esperti consigliano di adottare misure di prevenzione secondarie, il cui principio principale è la diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato dell'asma.

Le raccomandazioni aiuteranno ad evitare la progressione della malattia, alleviarne i sintomi (soffocamento, mancanza di respiro) e prevenire lo sviluppo di complicanze.

I medici hanno anche raccomandato come misure secondarie:

  • Sessioni di massaggio terapeutico, automassaggio
  • Esercizi di respirazione. Complessi di esercizi vengono applicati secondo il metodo Strelnikova o Buteyko. Inalazione efficace con un nebulizzatore
  • Le procedure di agopuntura, fitoterapia e haloterapia (rimanere nella camera del sale) hanno un effetto positivo sulla patologia
  • Prevenzione tempestiva del raffreddore - assunzione di vitamine, indurimento
  • Oltre al rispetto delle prescrizioni mediche, vengono utilizzati metodi alternativi per alleviare i sintomi e accelerare il recupero.
  • Trattamento in condizioni spa (senza esacerbazione della patologia)

Prevenzione terziaria dell'asma

Lo sviluppo di complicanze dell'asma può causare la morte del paziente. Le misure terziarie volte a prevenire la morte sono attuate dai rianimatori. Il compito del paziente non è quello di portare le sue condizioni a un punto critico.

Per fare questo, tutte le persone con asma dovrebbero ricordare che il modo principale per alleviare le convulsioni e prevenire le complicanze è eliminare l'allergene, perché.

provoca un "blocco" dei bronchi e, successivamente, un attacco d'asma.

Per determinare quale sostanza provoca la progressione della malattia, si consiglia di consultare un allergologo-immunologo specializzato che prescriverà l'esame necessario (esame del sangue, esami della pelle e altri test).

I dati medici mostrano che l'ambiente influisce negativamente sulla prevalenza della malattia, il tasso di incidenza è in aumento e ha raggiunto il 10% della popolazione totale. Pertanto, le persone che soffrono o hanno una predisposizione allo sviluppo dell'asma bronchiale devono osservare regolarmente misure preventive, visitare un pneumologo e, se necessario, sottoporsi a trattamento.

Prevenzione dell'asma bronchiale

L'asma bronchiale è una patologia cronica del tratto respiratorio superiore. Il paziente manifesta insufficienza respiratoria e tosse grave. A rischio sono le persone che vivono in aree svantaggiate per l'ambiente e città industriali. Come è la prevenzione dell'asma e qual è la prevenzione primaria e secondaria - prenderemo in considerazione ulteriormente.

Cause dei fattori di rischio della malattia

Per controllare il corso dell'asma, è necessario capire cosa l'ha provocato. Fattori fastidiosi innescano una maggiore produzione di secrezioni da parte dei bronchi, restringendo il lume.

Il restringimento del lume riduce il volume d'aria, c'è una tosse, una sensazione di soffocamento e pesantezza nella zona del torace. La fame di ossigeno può causare ipossia e, di conseguenza, morte.

Lo sviluppo dell'asma bronchiale si basa su una predisposizione ereditaria. Tra le altre cause vi sono disturbi nel funzionamento del sistema immunitario ed endocrino.

Fattori ambientali

Tra i fattori esterni per lo sviluppo della malattia:

  • Allergeni: polvere, polline, lanugine di lana, piume, acari, vernice, profumi con un forte aroma. L'accumulo di allergeni si trova in mobili, tappeti, giocattoli. Tra gli alimenti, gli allergeni includono: uova, pesce, agrumi, pesche, noci;
  • Malattie infettive nella fase cronica, causano spasmo bronchiale;
  • Nutrizione impropria: mangiare molti fast food, grassi, salati. Il sale trattiene l'acqua nel corpo, contribuendo all'aumento della pressione e l'eccesso di peso influisce negativamente sul lavoro del sistema cardiovascolare;
  • Clima: un clima caldo, secco, molto freddo e umido è dannoso per gli asmatici. Il calore sviluppa asma e il freddo provoca spasmo bronchiale;
  • Condizioni ambientali avverse: la vita nelle città grandi e industriali è controindicata per i pazienti con asma. Le piante producono sostanze nocive, la mancanza di ossigeno è una delle cause dello spasmo bronchiale;
  • Stress, paure, disordini: accelerano il battito cardiaco, aumentano la pressione sanguigna. La frequente respirazione del paziente porta alla mancanza di aria e allo sviluppo di un attacco;
  • Fumo: il tabacco contiene tossine che irritano la mucosa della gola, che corrode lo strato protettivo bronchiale. Le resine si depositano sulle pareti degli organi respiratori;
  • Sovraccarico fisico: la pressione sanguigna aumenta, la respirazione accelera e la frequenza cardiaca aumenta. L'attività fisica dovrebbe essere moderata e accompagnata da riposo.

Si consiglia ai pazienti a rischio di visitare il proprio medico, ottenere un promemoria contenente suggerimenti di prevenzione e seguirli..

Cause della sindrome asmatica

La sindrome asmatica si sviluppa sullo sfondo di:

  • Eredità. A rischio sono i bambini i cui genitori, o uno di loro ha l'asma, la malattia si manifesta a qualsiasi età;
  • Iperattività dei bronchi;
  • Disturbi del sistema immunitario - immunità debole - è una delle cause di frequenti manifestazioni di malattie respiratorie, comparsa di spasmi bronchiali. La maggiore efficienza dell'immunità rende una persona sensibile agli allergeni, sviluppando la sindrome asmatica;
  • Malattie endocrine - manifestate quando il paziente è sensibile a determinati allergeni.

La sindrome asmatica è accompagnata da:

  • wheezing
  • Fiato corto
  • Tosse grave
  • Respirazione frequente e superficiale
  • Pelle pallida
  • Tachicardia
  • Vertigini e mal di testa

Classificazione della malattia

I livelli di controllo dell'asma dipendono dal tipo e dalla fase. La malattia ha tre forme:

  1. Esogeno - provocato da allergeni non infettivi che penetrano nei bronchi e causano un attacco d'asma;
  2. Endogeno: si verifica dopo una malattia infettiva di ipotermia, sforzo fisico, stress. A volte si sviluppa dopo aver consumato aspirina e determinati alimenti;
  3. Misto: possono causarlo sia fattori interni che esterni.

La gravità della malattia di asma è classificata in:

  • Intermittente è la fase più facilmente controllabile. Gli attacchi si verificano più volte al mese;
  • Luce persistente: convulsioni si verificano più volte alla settimana, non più di due volte al giorno;
  • Secondario persistente: si verificano convulsioni quotidianamente;
  • Persistente - grave - in questa fase è difficile controllare la malattia, il paziente non può muoversi e dormire a causa di attacchi costanti. In genere, tali pazienti vengono ricoverati in un ospedale, dove sono sottoposti a costante controllo medico per eliminare il rischio di morte.

L'importanza di prevenire l'asma

L'asma bronchiale si sviluppa in pazienti che:

  • Spesso soffrono raffreddori
  • Ignora i primi segni di malattia respiratoria acuta mentre lavori con cattive condizioni di salute
  • Non controllare l'attività fisica
  • Sperimentare depressione e affaticamento

La prevenzione implica il rispetto delle regole precauzionali, una visita tempestiva dal medico impedirà lo sviluppo della patologia e monitorerà il suo corso. La mancanza di trattamento e misure preventive porta allo sviluppo della malattia e al passaggio a una fase difficile.

Posso fumare con asma bronchiale: effetti e conseguenze

Prevenzione degli adulti

La prevenzione dell'asma negli adulti si basa sull'uso di massaggi e esercizi di respirazione. Il suo obiettivo principale è prevenire le allergie e la penetrazione delle infezioni nel corpo, ridurre la manifestazione di una reazione negativa e la probabilità di transizione delle malattie respiratorie in una forma cronica.

La manifestazione dei sintomi dipende dall'allergene. L'asma bronchiale è diviso in allergico e infettivo-allergico. La forma allergica è causata da allergeni e la forma infettiva-allergica si verifica sullo sfondo di una precedente infezione del sistema respiratorio. Alcune malattie progrediscono allo stadio cronico, causando l'asma.

Primario

La prevenzione primaria dell'asma bronchiale comprende misure per i pazienti a rischio:

  • Chi soffre di allergie
  • Residenti di grandi città in cui l'aria è fortemente inquinata
  • Lavoratori chimici
  • I fumatori
  • Genitori di piccoli pazienti
  • Le persone che hanno spesso bronchite o naso che cola. La rinite allergica è uno dei prerequisiti per l'asma.

La prevenzione dell'attacco primario include misure:

  • Pulizia giornaliera a umido
  • Rimozione di tappeti, peluche
  • Utilizzando biancheria da letto ipoallergenica e cambio settimanale, il lavaggio avviene a una temperatura di 60 gradi
  • Esclusione di fumo attivo e passivo, aerosol, depuratori d'aria e profumi con aromi aggressivi
  • Rimozione di piante in vaso dalla stanza
  • Lavaggio mani e viso con sapone per bambini
  • Rispetto di una dieta senza noci, cioccolato, conservanti, additivi chimici e coloranti
  • Indurimento, passeggiate giornaliere nell'area del parco o lontano dalla strada
  • Trattamento tempestivo delle malattie respiratorie, prevenendo la loro ricomparsa
  • Rifiuto di utilizzare integratori alimentari, sostituendoli con complessi vitaminici per rafforzare l'immunità
  • Cambio di lavoro se associato a sostanze chimiche nocive
  • Vacanze annuali in montagna o vicino al mare

Non posizionare scaffali o fiori artificiali nella stanza; aggiungi animali domestici alla tua stanza. Se ciò non è possibile, fai il bagno regolarmente agli animali, pettina e rimuovi il vassoio in tempo.

Secondario

La prevenzione secondaria dell'asma bronchiale comprende:

  • Escursione primaverile ridotta - polline delle piante da fiore - un forte allergene
  • Prevenzione del morso di insetto
  • Corso di massaggio toracico e spinale
  • Indossare continuamente l'inalatore fuori casa
  • Agopuntura o riflessologia con il permesso del medico curante
  • Utilizzando tecniche di respirazione adeguate, visitando le sale
  • Trattamento tempestivo di raffreddori e SARS
  • Utilizzando un umidificatore in una stanza
  • Esclusione dal guardaroba di pellicce, abiti di lana
  • La cena dovrebbe essere entro e non oltre due ore prima di coricarsi.

Asma bronchiale: raccomandazioni cliniche

Le misure descritte per la prevenzione delle convulsioni porteranno alla remissione. È importante per il paziente organizzare una vita ipoallergenica, essere osservato da un allergologo, pneumologo e terapista.

Terziario

La prevenzione terziaria comporta il trattamento e la prevenzione degli effetti dell'asma. La prevenzione migliora il benessere con esacerbazione dell'asma bronchiale. Si scopre che l'allergene che provoca lo sviluppo di attacchi può essere:

  • Lana ed escrementi animali
  • Polvere
  • Spore fungine
  • Alimenti (soprattutto agrumi)
  • Polline vegetale

La prevenzione ha lo scopo di:

  • Farmaci ormonali per via inalatoria che hanno effetto antinfiammatorio
  • Farmaci ormonali assunti internamente. Sono usati per prevenire le esacerbazioni dell'asma bronchiale quando la malattia è passata in una fase grave
  • Broncodilatatori, eliminando attacchi di asma e altri sintomi. Se non aiutano, il paziente ha bisogno di un rianimatore

Le misure per la prevenzione dell'asma bronchiale hanno lo scopo di eliminare l'interazione del paziente con fattori irritanti.

Profilassi infantile

La prevenzione dell'asma bronchiale nei bambini è particolarmente importante per i bambini di età inferiore a un anno. In questo momento, la prima alimentazione è in corso e c'è un'alta probabilità di sviluppare un'allergia. A rischio sono i bambini i cui genitori sono allergici. La prevenzione per un bambino include:

  • Allattamento al seno fino a sei mesi. Il latte materno rafforza il sistema immunitario, normalizza la microflora intestinale. Le miscele di bambini contengono allergeni;
  • L'introduzione di alimenti complementari in piccole porzioni dopo sei mesi. Non dare al bambino: arance, limoni, fragole, cacao, uova, succo dai sacchetti;
  • Passeggiate giornaliere;
  • Effettuare la pulizia a umido;
  • Igiene personale.

Le responsabilità di un'infermiera includono:

  • Monitorare il lavoro del sistema cardiovascolare, identificare le malattie nella fase iniziale;
  • Misura la pressione sanguigna del tuo bambino;
  • Formazione del bambino alla corretta respirazione e misure preventive per prevenire gli attacchi;
  • Valutazione dell'efficacia della terapia di base, se non si verifica alcun miglioramento, l'infermiere deve indirizzare il bambino al pediatra per modificare il regime terapeutico e prescrivere altri farmaci.

La prevenzione dell'asma bronchiale riduce il rischio di una malattia. L'articolo fornisce una breve panoramica e un elenco di raccomandazioni. Il trattamento e la prevenzione della malattia sono prescritti e controllati da un medico.

Quando segui le raccomandazioni, presta attenzione alle sensazioni interiori. In caso di disagio, consultare un medico. I medici diagnosticano, raccolgono i farmaci.

Prevenzione dell'asma bronchiale

È ancora impossibile liberare completamente il paziente dall'asma bronchiale, ma se controlli la tua condizione, ti comporti correttamente, previeni le esacerbazioni, puoi sentirti una persona completamente sana e vivere una vita piena.

È necessario solo eseguire correttamente le misure preventive. La prevenzione dell'asma bronchiale e tutte le relative misure preventive devono essere concordate con il medico curante, a volte il medico può prescrivere determinati farmaci.

Esiste una prevenzione primaria, secondaria e terziaria dell'asma bronchiale.

Prevenzione primaria dell'asma bronchiale

La prevenzione dell'asma primaria ha lo scopo di prevenire l'asma nelle persone sane. Soprattutto la prevenzione primaria si riferisce alle persone a rischio:

  • Con ereditarietà allergica aggravata.
  • I fumatori.
  • Lavorare in stanze polverose.
  • Lavorare nell'industria chimica, a contatto con sostanze chimiche volatili.
  • Spesso soffre di raffreddore..
  • Avere malattie respiratorie croniche.
  • Pazienti con dermatite atopica.
  • Vivere in cattive condizioni ambientali.

In questo caso, è necessario eliminare tutti i fattori di rischio e prestare attenzione ai seguenti punti:

  1. Ventilare la stanza in cui ci si trova regolarmente. Se ciò non è possibile sul posto di lavoro, uscire spesso all'aria aperta..
  2. Se possibile, cambia il tuo luogo di residenza (se la tua casa si trova in un luogo svantaggiato per l'ambiente).
  3. Non avviare animali, pesci e uccelli in casa. In caso contrario, seguire la loro igiene, aspirare accuratamente tappeti, giocattoli, lavare le gabbie, fare la pulizia con acqua più spesso.
  4. Non utilizzare profumi, deodoranti, deodoranti, candele profumate.
  5. Acquista detergenti e disinfettanti ipoallergenici.
  6. Non usare gel doccia e sapone neutro, vai al sapone per bambini.
  7. Temperare.
  8. Trattare le infezioni respiratorie in tempo.
  9. Fai sport, non dimenticare uno stile di vita sano.
  10. Cammina più spesso.
  11. Andare al mare in estate.
  12. Non fumare o vietare il fumo in casa. Evita le stanze fumose.
  13. Cerca di tenere il minor numero possibile di tappeti e peluche in casa. I peluche non dimenticano di lavarsi a una temperatura di 60 gradi. Se non possono essere lavati, puoi metterli in un sacchetto di plastica e metterli nel congelatore. Come la biancheria, porta periodicamente fuori sul balcone al gelo.
  14. Cambia le lenzuola almeno 1 volta in 2 settimane. Asciugare accuratamente la biancheria da letto al sole.
  15. Non conservare nulla sotto il letto. La superficie deve essere aperta in modo che i pavimenti possano essere lavati più spesso..
  16. Ridurre il numero di piante d'appartamento.
  17. Sostituisci le tende oscuranti con una facile da lavare.
  18. Metti tutti i libri negli scaffali di vetro.
  19. Non dimenticare gli esercizi di respirazione.
  20. Non abusare di antibiotici o automedicare..

Prevenzione secondaria dell'asma bronchiale

Abbiamo già parlato della prevenzione primaria dell'asma bronchiale, in questo articolo, concentriamoci sulla prevenzione secondaria e diamo raccomandazioni per migliorare il corpo con l'asma bronchiale.

Lo scopo della prevenzione secondaria dell'asma bronchiale è prevenire lo sviluppo della malattia nelle persone sensibilizzate o nelle persone che non hanno l'asma, ma sono già in uno stato pre-asma. Di quali pazienti stiamo parlando?

  • Persone che hanno malattie allergiche (allergia alimentare, dermatite atopica, rinite allergica, congiuntivite allergica, eczema, ecc.),
  • Le persone con una storia storica (i parenti stretti hanno l'asma).
  • Persone con comprovata sensibilizzazione mediante screening immunologico.

Raccomandazioni per la prevenzione secondaria dell'asma

  • Non dimenticare di effettuare un trattamento preventivo con i farmaci prescritti dal medico.
  • Evita gli allergeni e gli alimenti che contengono additivi e coloranti alimentari dalla tua dieta..
  • Rifiuta animali domestici. Al fine di sbarazzarsi degli effetti allergici dei peli di animali, è necessario effettuare una pulizia accurata per almeno sei mesi dopo la separazione con esso.
  • Cammina all'aperto più spesso.
  • Non usare indumenti di pelliccia e lana..
  • Non andare a letto a stomaco pieno. Può scatenare un attacco d'asma..
  • Trascorri le tue vacanze al mare.
  • Ricorda l'esacerbazione primavera-estate e fai attenzione durante queste stagioni. Non fare escursioni, non andare in campagna.
  • Esegui esercizi di respirazione ogni giorno.
  • Non dimenticare il magnifico risultato del trattamento termale. La scelta del miglior resort aiuterà il medico curante, che terrà conto non solo della gravità del decorso dell'asma bronchiale, ma anche delle malattie concomitanti.
  • Utilizzare corsi di fisioterapia profilattica.

Medicina di erbe come profilassi dell'asma bronchiale e raccomandazioni per l'asma bronchiale

Ricorda la fitoterapia come un corso di trattamento di supporto per l'asma bronchiale. La medicina di erbe ha a lungo svolto un ruolo importante nel trattamento delle malattie respiratorie. In alcune malattie, l'uso di erbe dà un forte effetto. Il ruolo delle erbe nel trattamento dell'asma bronchiale è piuttosto modesto.

Ma allo stesso tempo, l'uso di piante medicinali in determinate dosi, come aiuto alla terapia principale, può avere un certo posto, sebbene non principale, nel ripristino della salute. Ma devo dire che la fitoterapia nei bambini dà risultati molto migliori rispetto agli adulti.

E a volte può essere un'alternativa al trattamento medico.

Una corretta selezione di erbe può fornire effetti antinfiammatori, mucolitici, desensibilizzanti, antispasmodici o antitosse.

Raccomandazioni per la selezione di erbe per la fitoterapia

È necessario consultare un medico sulla scelta delle erbe, poiché molte erbe con un pronunciato anti-asma e un forte effetto antispasmodico sono molto velenose (ad esempio: droga, belene, belladone).

Scegliendo le erbe appropriate per la prevenzione (terapia) dell'asma bronchiale, i medici tengono conto del contenuto di sostanze fisiologicamente attive in esse, che determinano l'uno o l'altro effetto primario.

Ad esempio, alcuni farmaci con effetto broncodilatatore possono essere utilizzati per l'asma bronchiale come sedativo (timo strisciante, maggiorana).

Molto spesso con asma bronchiale, vengono utilizzate le seguenti piante medicinali:

  • riduzione dell'edema della mucosa bronchiale - calamo, mirtillo rosso, elecampane, equiseto, sciabola;
  • miglioramento della pervietà bronchiale - budra, successione, farfara, violetta;
  • broncospasmo riducente: piantaggine, dente di leone;
  • effetto battericida - gemme di pino, frutti di ginepro.

La tariffa deve essere prescritta dal medico curante e adeguata durante il corso dell'infusione. Ricorda che tutte le raccolte di farmaci devono essere applicate in una forma calda, altrimenti possono provocare broncospasmo..

Prevenzione terziaria dell'asma

La prevenzione terziaria ha lo scopo di prevenire le complicanze dell'asma bronchiale, ma più spesso è finalizzata all'eliminazione dell'esito letale della malattia nei pazienti con un attacco di asma bronchiale.

L'azione principale della prevenzione terziaria dell'asma bronchiale è l'esclusione del contatto del paziente con l'antigene, che provoca un attacco d'asma. Ma per questo è necessario sapere quale allergene provoca un attacco.

Ci sono molti allergeni nei tempi moderni e ovunque. Gli allergeni possono essere cibo, polvere domestica, acari, peli di animali, abbattimento, muffa, piante domestiche, ecc..

Pertanto, il regime di eliminazione deve essere assunto in piena responsabilità..

Usa misure di prevenzione secondaria dell'asma bronchiale e non dimenticare di proteggere la tua casa da un possibile contatto con un allergene. È sempre meglio essere sicuri che prevenire un attacco della malattia..

Misure di prevenzione terziaria dell'asma bronchiale nell'appartamento:

  1. Metti le fodere ipoallergeniche su cuscini, materassi e coperte.
  2. Non dimenticare di asciugare i letti al sole in estate e in inverno al gelo.
  3. Non usare cuscini di piume, la biancheria da letto deve essere fatta di stucco artificiale, che è facile da lavare.
  4. Cambiare la biancheria da letto almeno una volta ogni 7 giorni, lavare alla massima temperatura possibile.
  5. Assicurati di coprire il letto con un copriletto durante il giorno, proteggendolo dalla polvere. Ma una volta alla settimana, assicurati di asciugare, lasciandolo aperto per un paio d'ore.
  6. Chiudi la porta della camera da letto tutto il giorno. Lo spazio sotto il letto dovrebbe essere libero.
  7. Cambia tende per tende.
  8. Se ci sono tende e tulle, lavati spesso nell'acqua più calda.
  9. Tappeti e tappeti devono essere rimossi del tutto.
  10. Aspirare i libri più spesso e pulirli con un panno umido, rimuoverli dietro il vetro.
  11. Sbarazzati dei peluche.
  12. Bagnati ogni giorno prima di andare a letto..
  13. Acquista un generatore di vapore o un aspirapolvere speciale con un filtro.
  14. Ventilare la stanza più spesso, mantenere la temperatura ottimale (19-21 gradi) e l'umidità (40-50%). Se le finestre sono in plastica, impostare la modalità di ventilazione.
  15. Riduci il numero di piante d'appartamento e, ancora meglio, abbandonale.
  16. Assicurati che non ci siano muffe in bagno. Non dimenticare di lavare (o anche meglio cambiare più spesso) la tenda del bagno. Pulire regolarmente le superfici bagnate dopo aver usato la vasca..

In Germania, possono identificare rapidamente e accuratamente l'allergene responsabile degli attacchi di asma. Ciò contribuirà a sviluppare non solo le giuste tattiche di trattamento, ma anche di pianificare in anticipo una prevenzione efficace. Dopotutto, è noto che il rispetto di tutte le precauzioni può fornire al paziente un risultato eccellente ed evitare la progressione della malattia.

Prevenzione dell'asma bronchiale: primaria e secondaria

L'asma si sviluppa a causa di effetti dannosi sulle cellule del sistema respiratorio di fattori patologici. Di conseguenza, i bronchi iniziano a produrre una grande quantità di secrezione e i lumi bronchiali si restringono: è impossibile rimuovere il muco attraverso di loro.

L'aria non può passare liberamente attraverso il tratto respiratorio, a seguito della quale iniziano la tosse, il soffocamento, una sensazione di pesantezza e senso di soffocamento al petto. Un attacco può causare la morte rapida del paziente a causa di ipossia cerebrale acuta o ictus.

Pertanto, è così importante effettuare la prevenzione primaria e secondaria dell'asma bronchiale.

La causa della malattia è considerata l'impatto di fattori dannosi sui sistemi respiratorio, nominale ed endocrino di una persona. I fattori possono essere divisi in 2 gruppi: interni ed esterni.

La predisposizione ereditaria interna all'asma appartiene. I medici ritengono che l'ereditarietà causi la malattia nel 35% dei casi. Il secondo fattore è il malfunzionamento di alcuni sistemi corporei: immunitario ed endocrino.

Esistono molte più cause esterne di asma bronchiale. Questi includono:

  1. Degradazione ambientale.
  2. Allergia a polvere, polline, medicine, prodotti chimici domestici, ecc..
  3. Fattore professionale (se una persona lavora in lavori pericolosi).
  4. ipovitaminosi.
  5. Dipendente da cibi spazzatura ricchi di zuccheri, carboidrati veloci, coloranti e conservanti.
  6. fumo.
  7. Situazioni stressanti.
  8. Malattie respiratorie croniche che portano all'ostruzione bronchiale.
  9. Agenti patogeni - virus, batteri e funghi.

Sotto l'influenza di almeno uno di questi fattori nel corpo umano, inizia il processo di blocco dei lumi dei bronchi, il cui risultato è un attacco di soffocamento.

I pazienti che soffrono di asma bronchiale notano i sintomi caratteristici di questa malattia:

  • dispnea
  • dispnea;
  • grave tosse durante la notte;
  • respirazione rapida e superficiale;
  • pallore della pelle;
  • tachicardia;
  • vertigini e mal di testa.

Durante un attacco, è importante fornire assistenza tempestiva al paziente, altrimenti potrebbe verificarsi un rapido deterioramento della condizione, che può portare alla morte. Tuttavia, è meglio attuare misure preventive in tempo in modo da non incontrare questa formidabile malattia in futuro.

Prevenzione primaria dell'asma bronchiale

Le misure preventive e il trattamento dell'asma bronchiale mirano a prevenire attacchi di soffocamento o il suo sollievo. Ci sono due termini in medicina: "primario" e "prevenzione secondaria dell'asma bronchiale". È necessario scoprire quali sono le differenze tra loro..

La prevenzione primaria dell'asma bronchiale comprende misure relative all'eliminazione di cause che possono provocare la malattia. Il rispetto di queste misure ha anche lo scopo di prevenire lo sviluppo della malattia..

Queste istruzioni devono essere seguite, prima di tutto, per quei pazienti che sono a un gruppo a rischio costante: persone con reazioni allergiche, residenti in megalopoli a causa di una situazione ambientale sfavorevole, operatori chimici, inclusi farmacisti, fumatori, bambini, così come quelli pazienti con tendenza a frequenti recidive di bronchite.

Tutte queste categorie di potenziali asmatici devono rispettare le seguenti regole:

  1. Effettua quotidianamente la pulizia a umido a casa: pulisci armadi, scaffali, elettrodomestici, assicurati di lavare i pavimenti.
  2. Non mettere nulla sotto il letto, come questo impedirà una pulizia a umido di qualità.
  3. Abbandona tappeti, grandi peluche, scaffali aperti con libri, fiori artificiali. Tutti questi oggetti possono accumulare polvere - e questo è uno degli allergeni più potenti..
  4. Utilizzare biancheria e accessori esclusivamente ipoallergenici..
  5. Cambio biancheria da letto almeno 1 volta in 2 settimane. Deve essere lavato ad una temperatura di almeno 60 gradi.
  6. Nella stagione calda, la biancheria da letto dovrebbe essere ventilata..
  7. È necessario ridurre al minimo il numero di fiori interni.
  8. Cerca di non avere animali domestici. I loro capelli possono causare allergie..
  9. Smettere di fumare, anche passivo, e bere alcolici forti.
  10. Evita gli aerosol domestici con profumi forti. Questo requisito si applica ai profumi..
  11. Per l'igiene quotidiana, è meglio usare sapone per bambini, piuttosto che gel doccia e sapone liquido.
  12. Rispetto rigoroso di una dieta che esclude gli allergeni: noci, cioccolato, prodotti contenenti conservanti e coloranti, ecc..
  13. tempra.
  14. Regolari passeggiate all'aperto lontano da strade e fabbriche.
  15. Se una persona che lavora in un lavoro pericoloso ha la tendenza a ammalarsi, cambia lavoro.
  16. Vacanze annuali in centri benessere in riva al mare e in montagna.
  17. Prevenzione e trattamento tempestivi delle malattie respiratorie.
  18. Rifiuto di vari integratori alimentari.

Sulla prevenzione dell'asma nei bambini, è necessario parlare separatamente, perché questo gruppo di potenziali pazienti è sempre a rischio a causa di imperfezioni nel sistema immunitario. Ciò è particolarmente vero per i bambini i cui parenti stretti hanno sofferto di questa malattia o sono soggetti a allergie.

La principale misura preventiva nei bambini fino a un anno è l'allattamento al seno completo, come il latte materno contiene tutto il necessario per la formazione dell'immunità e lo sviluppo della normale flora intestinale. I bambini nutriti artificialmente hanno maggiori probabilità di sviluppare allergie alimentari..

Si consiglia di non somministrare la prima esca prima di 6 mesi. Non dovrebbe essere diversificato e contenere prodotti con un elevato indice allergenico: agrumi, fragole, miele, uova, cacao. Per il momento dell'alimentazione è meglio abbandonare purè di patate e succhi di frutta, come contengono tutti conservanti.

Se segui questi semplici principi di prevenzione primaria dell'asma bronchiale, puoi ridurre significativamente il rischio di contrarre questa pericolosa malattia negli adulti e nei bambini.

Prevenzione secondaria dell'asma bronchiale

Se il paziente non ha potuto prevenire tutti i fattori negativi e ha sviluppato una malattia, è necessaria una prevenzione secondaria dell'asma bronchiale. Include misure per prevenire le complicanze negli individui con asma. Per ridurre il numero di convulsioni e la loro intensità, i pneumologi raccomandano di attuare raccomandazioni che integrino le misure di prevenzione primaria:

  1. Cercando di essere meno all'aperto in primavera, quando fioriscono molte piante, il cui polline è un potente allergene.
  2. Attenzione alle punture di insetti.
  3. Applica il massaggio e l'automassaggio del torace e il massaggio alla schiena.
  4. Avere sempre un inalatore con te.
  5. È possibile su consiglio di un medico utilizzare metodi di medicina alternativa - agopuntura, riflessologia.
  6. Esecuzione di esercizi di respirazione.
  7. Le visite regolari alle sale salate o alle grotte hanno un buon effetto terapeutico..
  8. Monitorare il decorso delle infezioni respiratorie acute e della bronchite. Per la loro prevenzione, è necessario inumidire costantemente l'aria nella stanza, dormire con finestre aperte, utilizzare complessi vitaminici e minerali.
  9. Durante il periodo di fioritura delle piante che causano allergie, è bene partire per un'altra zona climatica, preferibilmente verso il mare. Tuttavia, tali viaggi possono essere effettuati solo dopo un'esacerbazione della malattia e non durante il periodo. Altrimenti, un tale viaggio potrebbe esacerbare il corso dell'asma..
  10. Non utilizzare indumenti di pelliccia e lana.
  11. La cena è necessaria 2 ore prima di coricarsi, perché uno stomaco sovraffollato può scatenare un attacco d'asma di notte.

Fatte salve le misure di prevenzione secondaria dell'asma bronchiale, è possibile ottenere una remissione stabile della malattia..

La prevenzione dell'asma bronchiale, composta da due fasi, consente di ridurre al minimo il rischio di malattia nelle persone inclini alla sua insorgenza, nonché di facilitare la vita e il decorso della malattia in quei pazienti che hanno riscontrato questo disturbo.

Prevenzione dell'asma bronchiale

L'importanza della prevenzione dell'asma bronchiale, come qualsiasi altra malattia, è difficile da sopravvalutare. Sembrerebbe che per molto tempo tutti sappiano prevenire questa malattia e moltissimi, in un modo o nell'altro, cercano di impedire che si manifestino da soli. Ma, come dimostra la pratica medica, il flusso di pazienti con segni di asma bronchiale continua a crescere spietatamente.

Le cifre parlano della stessa cosa: l'incidenza dell'asma si avvicina con sicurezza al 10%. Una persona su dieci in un modo o nell'altro soffre di mancanza d'aria, di soffocamento! E tutto questo nonostante l'osservanza annuale della Giornata contro l'asma bronchiale, per gli enormi fondi spesi per il trattamento della malattia, la sua diagnosi e riabilitazione dei pazienti.

Prevenzione dell'asma bronchiale: la prevenzione primaria e secondaria è la parte più importante nel trattamento dell'asma. A volte, solo con l'aiuto della profilassi (ad esempio, il rifiuto del fumo), si può ottenere una remissione stabile a lungo termine e ridurre al minimo il rischio di progressione della malattia e lo sviluppo di complicanze. Distinguere tra prevenzione primaria e secondaria.

  • La prevenzione primaria viene effettuata per le persone a rischio (di solito bambini) che hanno avuto reazioni allergiche, episodi di groppa o bronchite ostruttiva in passato, hanno malattie respiratorie croniche, dermatite atopica, febbre da fieno, rinite allergica, una predisposizione ereditaria alle malattie allergiche.
  • La profilassi secondaria ha lo scopo di ridurre le manifestazioni della malattia nelle persone che hanno già l'asma bronchiale (riducendo il numero di convulsioni e la loro gravità).
  • Per la prevenzione dell'asma, è necessario osservare le seguenti raccomandazioni:
  • cammina all'aria aperta almeno 2 ore al giorno;
  • eliminazione del contatto con un allergene (ad esempio animali domestici, fumo di tabacco, odori pungenti);
  • prevenzione delle infezioni croniche del tratto respiratorio superiore (indurimento, cicli di farmaci immunomodulanti, in assenza di allergie ad essi e altri metodi);
  • l'uso di prodotti ipoallergenici;
  • se è impossibile escludere il contatto con l'allergene (ad esempio un'allergia al polline, lanugine di pioppo), sono indicati i corsi stagionali di farmaci antiallergici (il farmaco, il dosaggio e la durata del corso sono determinati individualmente dal medico curante);
  • cessazione obbligatoria del fumo (incluso passivo);
  • corsi di terapia fisica, forse
  • praticare sport (se l'attività fisica non provoca attacchi della malattia);
  • se necessario, occupazione razionale (in presenza di rischi professionali), può essere mostrato un cambio di residenza (se il paziente vive in una vecchia casa umida, al piano terra).

La prevenzione dell'asma bronchiale nella stanza in cui vive il paziente dovrebbe includere:

  • frequenti pulizie a umido (almeno 2 volte a settimana);
  • preferibilmente l'assenza di mobili imbottiti, tappeti, piante;
  • la biancheria da letto deve essere lavata almeno 1 volta a settimana ad una temperatura di 60º con sapone da bucato;
  • speciali coperture antipolvere per materassi, coperte e cuscini;
  • i cuscini, le coperte non devono essere in piuma, in piuma o lana, l'uso di materiali sintetici è migliore;
  • non dovrebbero esserci animali domestici;
  • condurre periodicamente una lotta contro gli insetti domestici (scarafaggi e altri), e se la casa è di periferia, quindi con i roditori.

Prevenzione dell'asma bronchiale: primaria e secondaria

La prevenzione è la parte più importante nel trattamento dell'asma. A volte, solo con l'aiuto della prevenzione dell'asma bronchiale (ad esempio, il rifiuto del fumo) si può ottenere una remissione stabile a lungo termine, ridurre al minimo il rischio di progressione della malattia e lo sviluppo di complicanze.

Prevenzione dell'asma bronchiale: primaria e secondaria

Distinguere tra prevenzione primaria e secondaria.

La prevenzione primaria dell'asma bronchiale viene effettuata per le persone a rischio (di solito bambini) che hanno avuto reazioni allergiche, episodi di groppa o bronchite ostruttiva in passato, hanno malattie respiratorie croniche, dermatite atopica, febbre da fieno, rinite allergica, una predisposizione ereditaria alle malattie allergiche.

  1. La prevenzione secondaria dell'asma bronchiale ha lo scopo di ridurre le manifestazioni della malattia nelle persone che hanno già l'asma bronchiale (riducendo il numero di convulsioni e la loro gravità).
  2. Le principali raccomandazioni nella prevenzione dell'asma
  3. Per la prevenzione dell'asma bronchiale, è necessario osservare le seguenti raccomandazioni:
  4. cammina all'aria aperta almeno 2 ore al giorno;
  5. eliminazione del contatto con un allergene (ad esempio animali domestici, fumo di tabacco, odori pungenti);
  6. prevenzione delle infezioni croniche del tratto respiratorio superiore (indurimento, cicli di farmaci immunomodulanti, in assenza di allergie ad essi e altri metodi);
  7. l'uso di prodotti ipoallergenici per la prevenzione dell'asma bronchiale;
  8. se è impossibile escludere il contatto con l'allergene (ad esempio un'allergia al polline, lanugine di pioppo), sono indicati i corsi stagionali di farmaci antiallergici (il farmaco, il dosaggio e la durata del corso sono determinati individualmente dal medico curante);
  9. cessazione obbligatoria del fumo per la prevenzione dell'asma bronchiale (incluso passivo);
  10. corsi di terapia fisica, possibilmente - sport (se l'attività fisica non provoca attacchi della malattia);
  11. se necessario, occupazione razionale (in presenza di rischi professionali), può essere mostrato un cambio di residenza (se il paziente vive in una vecchia casa umida, al piano terra).
  12. La prevenzione dell'asma bronchiale nella stanza in cui vive il paziente dovrebbe includere:
  13. frequenti pulizie a umido (almeno 2 volte a settimana);
  14. per la prevenzione dell'asma bronchiale, è auspicabile che non vi siano mobili imbottiti, tappeti, piante;
  15. la biancheria da letto deve essere lavata almeno 1 volta a settimana ad una temperatura di 60º con sapone da bucato;
  16. speciali fodere antipolvere per materassi, coperte e cuscini per la prevenzione dell'asma bronchiale;
  17. i cuscini, le coperte non devono essere in piuma, in piuma o lana, l'uso di materiali sintetici è migliore;
  18. non dovrebbero esserci animali domestici;
  19. per la prevenzione dell'asma bronchiale, combattere periodicamente contro gli insetti domestici (scarafaggi e altri), e se la casa è di periferia, quindi con i roditori.
  20. fonti:

http://zdorovie-legkie.ru/profilaktika-bronhialnoj-astmu/
http://inicia.by/poleznaya-informatsiya/245-profilaktika-bronkhialnoj-astmy
http://www.astromeridian.ru/medicina/profilaktika_bronhialnoj_astmy.html

Tipi di prevenzione e raccomandazioni per l'asma bronchiale

L'asma bronchiale è una malattia infiammatoria del tratto respiratorio che può svilupparsi a causa di una predisposizione genetica, sotto l'influenza di condizioni ambientali avverse e anche a causa di uno stile di vita sedentario.

  • Nel corso degli anni, il numero di persone che soffrono a vari livelli di attacchi di asma sta crescendo inesorabilmente.
  • Un componente importante nella lotta contro una grave malattia cronica è l'uso di misure preventive e la pratica dimostra che sono più efficaci del trattamento stesso.

Caratteristiche di prevenzione

Dopo lunghe osservazioni e uno studio approfondito del meccanismo della malattia, sono stati identificati due dei suoi principali tipi:

  1. Atopico, in cui la tendenza ereditaria alle malattie allergiche svolge un ruolo decisivo.
  2. Allergia infettiva - sensibilità a sostanze irritanti come virus e batteri (convulsioni compaiono dopo precedenti malattie ORL, influenza, bronchite).

Le misure preventive mirano a prevenire lo sviluppo di allergie e la lotta contro le infezioni respiratorie.

Le serie di misure applicate differiscono a seconda che la persona sia a rischio o soffra già di asma bronchiale e non deve consentire l'esacerbazione della malattia.

Prevenzione primaria

L'asma è una malattia che può spesso essere prevenuta seguendo alcune precauzioni..

La salute umana è rilassata nell'utero ed è formata dai primi giorni di vita, pertanto, durante la gravidanza, le donne in gravidanza dovrebbero:

  • Mangia correttamente;
  • Evitare il contatto prolungato con sostanze chimiche nocive;
  • Smettere di fumare.

I bambini piccoli soffrono spesso di asma atopico, la cui causa sono gli allergeni.

Per proteggere il bambino, nei primi mesi di vita è consigliabile allattare al seno e dopo l'introduzione di alimenti complementari cercare di evitare l'uso di alimenti che aumentano il livello di istamina:

  • Cacao e suoi derivati;
  • Pomodori
  • Citrus;
  • Fragola;
  • Avocado;
  • Banane
  • Caffè;
  • Miele;
  • Arachidi e altre noci.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata anche alla pulizia dei locali residenziali. Devono essere regolarmente puliti e ventilati..

La casa non dovrebbe avere un gran numero di tappeti, peluche, libri e altri depositi di polvere.

La prevenzione dell'insorgenza di asma infettivo e allergico è la rilevazione e il trattamento tempestivi delle malattie acute e protratte del tratto respiratorio superiore e inferiore. Sono il principale fattore nello sviluppo della malattia negli adulti.

Anche provocare il suo aspetto può:

  • fumatori;
  • Cattive condizioni ambientali;
  • Consumo di alimenti con coloranti e additivi alimentari.

Indurimento, esercizio fisico, passeggiate regolari, rafforzano il corpo e aiutano a mantenere la salute.

Conoscere e rispettare i principi della prevenzione primaria dovrebbe:

  • Bambini e adulti con predisposizione ereditaria;
  • Le persone che soffrono di malattie allergiche;
  • Pazienti con dermatite atopica;
  • Lavoratori di industrie pericolose;
  • Forti fumatori.

Prevenzione secondaria

Lo scopo di questa fase è prevenire lo sviluppo di complicanze nei pazienti già malati e nelle persone a cui viene diagnosticata una condizione pre-asmatica. Al fine di evitare la progressione della malattia, è necessario seguire chiaramente le istruzioni dei medici.

  1. broncodilatatori.
  2. Antistaminici e farmaci mucolitici.

Gli esercizi respiratori e le inalazioni con un nebulizzatore aiutano molto..

  1. Per proteggersi il più possibile dall'influenza stagionale (in caso di epidemia imminente, è consigliabile essere vaccinati).
  2. È tempo di curare le malattie broncopolmonari.
  3. Evitare qualsiasi contatto con allergeni..

Agli individui ad alto rischio di complicanze viene mostrato il trattamento del sanatorio. Una vacanza ideale è in primavera ed estate, quando le piante fioriscono e gli insetti vengono attivati, il che può essere un morso pericoloso.

Per mantenere una buona salute, si raccomandano le seguenti precauzioni:

  • Mantenere pulita l'abitazione;
  • Completa cessazione del fumo e forti bevande alcoliche;
  • Effettuare la lotta contro insetti e roditori domestici;
  • Ricezione di vitamine e farmaci prescritti da un medico;
  • Profilassi delle infezioni croniche delle vie respiratorie;
  • L'uso di cosmetici ipoallergenici e prodotti chimici domestici.

Prevenzione terziaria

Il compito principale in questa fase è ridurre il numero di attacchi di soffocamento e alleviare le condizioni del paziente.

La profilassi terziaria prevede il trattamento farmacologico simultaneo e l'esclusione del contatto con allergeni. I test di laboratorio aiutano a determinare cosa peggiora esattamente il benessere di una persona..

Gli irritanti più comuni sono:

  • Polvere;
  • Le zecche;
  • Muffa;
  • Piume di uccelli;
  • Polline vegetale;
  • Peli di animali;
  • Sostanze chimiche;
  • Alcuni alimenti.

Il rispetto del cosiddetto regime di eliminazione, che prevede la rimozione di allergeni causalmente significativi, aiuterà un paziente asmico a evitare le esacerbazioni.

A seconda dei risultati dell'analisi, le seguenti regole igienico-sanitarie risultano soddisfatte:

  • Mancanza di animali domestici;
  • Frequenti pulizie a umido in casa;
  • Acquisto di fodere per materassi antipolvere;
  • Lavaggio regolare con sapone da bucato;
  • Esclusione dalla dieta di alimenti potenzialmente pericolosi;
  • Sbarazzarsi di tappeti, mobili imbottiti e piante d'appartamento;
  • Utilizzando cuscini e coperte con stucchi sintetici.

Cosa deve sapere il paziente (promemoria per l'asma)

Prima vai dal medico e inizi il trattamento, maggiori sono le possibilità di remissione.

Per evitare effetti irreversibili:

  1. Seguire rigorosamente tutte le istruzioni del pneumologo.
  2. Evitare uno sforzo fisico intenso.
  3. Resta in stanze fumose.
  4. Contatto con pazienti ARVI.
  5. Porta sempre con te i tuoi farmaci..

Impara a controllare i sintomi e sviluppa una tattica di comportamento durante l'attacco con il tuo medico. Se arriva, non fatevi prendere dal panico.

Aiutalo a smettere:

  • Aria fresca;
  • Eliminazione di allergeni;
  • Un'abbondante bevanda calda;
  • Esercizi di respirazione;
  • Inalazione di un broncodilatatore.

Caratteristiche del lavoro dell'infermiera con i pazienti

  1. I pazienti con asma bronchiale sottoposti a regolare esame da un pneumologo.

Se i risultati dell'esame indicano che aumenta la probabilità di complicanze e la persona avverte un certo disagio (non riesce a respirare in modo uniforme, sente un attacco, non mangia bene e dorme), gli viene prescritto un trattamento in ospedale.

  • Il compito dell'infermiere assegnato al paziente è:
    1. Nel garantire un soggiorno confortevole in un istituto medico.
    2. Miglioramento della qualità della vita e della salute del paziente.

    Si distinguono i seguenti compiti principali del processo infermieristico:

    • Raccolta di informazioni, studio dell'anamnesi e reclami del paziente;
    • Individuazione dei principali problemi per garantire cure adeguate;
    • Monitoraggio del rispetto del regime e delle istruzioni del medico curante;
    • Condurre una conversazione sull'importanza di una dieta ipoallergenica;
    • Controllo della pulizia nella stanza, ventilazione regolare;
    • Assistenza nel mantenimento dell'igiene personale;
    • La capacità di prevenire e fermare un attacco d'asma.

    Raccomandazioni generali

    I medici sono convinti: una prevenzione ben condotta è un modo efficace per prevenire e controllare l'asma.

    Solo con l'aiuto di misure preventive si può ottenere una remissione stabile e prevenire complicazioni.

    Segui regole semplici e dimentica i sintomi che ti danno fastidio:

    • Fare sport;
    • Condurre uno stile di vita sano;
    • Prendi i farmaci prescritti dal tuo medico;
    • Trascorrere più tempo all'aperto;
    • Seguire i principi di una corretta alimentazione;
    • Mantieni la tua casa pulita e non sporcare;
    • Ridurre al minimo l'uso di prodotti chimici domestici dannosi;
    • Quando acquisti un appartamento o una casa, scegli le aree ecologiche;
    • Seguire l'igiene degli animali domestici e in caso di malattia non avviarli.
    Articolo Precedente

    Parlazin

    Articolo Successivo

    Allergia incinta